“Questa è la fine che ha fatto il mio telefono, è stato frantumato in mille pezzi, picchiato contro un muro e schiacciato sotto i piedi. Infine lanciato dal quarto piano”, inizia così il messaggio choc pubblicato su Instagram dalla comica Valeria Graci, nota per le sue partecipazioni ai programmi tv “Zelig” e “Colorado” e soprattutto per il sodalizio artistico con Katia Follesa. Un messaggio preoccupante che è stato condiviso sui social.

“Ho perso tutto ma sono viva grazie a Dio. Non abbiate paura di denunciare! Anche se la paura vi schiaccia, l’ansia vi opprime e siete terrorizzate come lo sono io… Siate più forti della paura stessa. Denunciate”, questo l’invito dell’attrice che poi cita gli hashtag “#bastaviolenzasulledonne” e “#violenzasulledonne”.  

I fan hanno chiesto maggiori chiarimenti ma al momento nulla è trapelato in più rispetto al post pubblicato dalla Graci. A corredo c’è la foto di uno smartphone in mille pezzi, segno – come spiega lei stessa – che qualcuno gliel’ha distrutto come per fargliela pagare. L’autore di questo gesto non è dato a sapersi ma gli hashtag utilizzati (si riferiscono tutti alla violenza sulle donne) e l’invito a denunciare sempre, a essere forti, a mettere da parte la paura, non lasciano spazio a dubbi.