Valentina Parisse dopo l’esperienza a All Together Now si racconta anticipando i suoi progetti per il 2020 dove sopiremmo il suo nuovo progetto discografico. A poche ore dalla semifinale del game musicale di Canale 5 abbiamo scambiato qualche domanda con Valentina.  La giovane cantante e autrice è stata riconfermata in qualità di giudice anche per questa seconda stagione  di “All Together Now”. Insieme ad altri esperti del mondo della musica e volti noti dello spettacolo, Valentina è stata chiamata a valutare le performance dei concorrenti,che si sono presentati di fronte al muro carichi di emozione e talento. Alla guida dello show musicale troviamo Michelle Hunziker, con J-Ax nelle vesti di capitano dell’incredibile giuria formata da 100 personaggi.

Se fossi stata tu a doverti presentare di fronte al muro di “All Together Now”, quale brano avresti portato e perché?

Avrei cercato in tutti i modi di presentare un mio inedito, perché è la mia forma espressiva 

Cantautrice affermata con collaborazioni nazionali e internazionali, quali sono i tuoi consigli per aspiranti cantanti?

Di ascoltare tutti, e di fare assolutamente di testa propria!!
Di gettarsi a capofitto in tante esperienze, imparare, e mai abbattersi!!
Ricordo bene cosa mi disse Nicola Piovani tempo fa in una conferenza alla quale presi parte: “Ricorda Valentina, nessuno ha la chiave”. 

Dopo l’esperienza a “All Together Now” su Canale 5, ti piacerebbe partecipare ad altri programmi tv? Se sì quali?

Il mondo della TV mi piace moltissimo, in realtà mi piacerebbe scrivere un format dedicato alla musica, magari a quella inedita. Questa potrebbe essere una bellissima nuova avventura, per me. 

Con “Sarà bellissimo”, il tuo singolo più celebre, hai raccontato la fine di un amore in maniera atipica dicendo di lasciarci alle spalle il passato con leggerezza e disincanto dando valore alla libertà recuperata. Il tuo prossimo lavoro discografico, in uscita nel 2020, continuerà a raccontare le sfaccettature dell’amore? Puoi darci qualche anticipazione?

Quello che racconta “Sarà Bellissimo” è il forte fortissimo desiderio di superare il dolore e trasformalo in qualcosa di utile. Ho fotografato quell’esatto istante in cui, dopo un momento difficile, si ha solo voglia di non pensare più al passato e di non lasciare che questo possa ferirci ancora. Mi appassiona il mondo dei sentimenti, mi affascinano i conflitti interiori che tutti noi passiamo e sì, queste tematiche ci saranno nei miei prossimi brani guardando il mondo da punti di vista diversi, di una donna contemporanea.  Ci saranno importantissime collaborazioni delle quali vado molto fiera, italiane e internazionali, con sonorità nuove alle quali abbiamo dedicato grande cura. Un lavoro di squadra che rappresenterà ovviamente me, ma anche tante persone che condividono la mia stessa passione per la Musica che scrivo. 

Valentina ti proponiamo un gioco, quale foto di buon auspicio posteresti in Instagram per raccontare il tuo 2020 e quale hashtag lanceresti?

Una foto da bambina! Per non dimenticare mai che in fondo siamo ancora tutti un po’ bambini, con l’auspicio di provare a  vivere l’anno nuovo con un po’ di quella curiosità e di apertura al mondo che si ha da piccoli! Hashtag? #annonuovocongliocchidinunbambino !! 

Un auspicio per il 2020 che potremmo fare nostro.