L’attesa è finita: da domani, giovedì 4 luglio, sarà disponibile la terza stagione di Stranger Things e con questa torna anche la passione per gli anni 80. Il claim della stagione è un’estate può cambiare tutto e in rete già scorrono a fiumi le indiscrezioni e gli spoiler su questa nuova stagione. Vi abbiamo riassunto – senza spoiler – le 5 cose da sapere prima di mettersi davanti allo schermo:

  1. La sinossi: L’estate si scalda a Hawkins (Indiana) nell’estate del 1985. La scuola è finita, c’è un nuovo centro commerciale in città e i nostri protagonisti stanno diventando grandi. Sbocciano storie d’amore e le dinamiche del gruppo iniziano a complicarsi, i ragazzi dovranno capire come crescere insieme, senza separarsi. Nel frattempo, il pericolo incombe. La citta è minacciata da nemici vecchi e nuovi, Undici e i suoi amici si trovano di fronte ad un’inquietante verità: il male non finisce mai, anzi continua ad evolversi. Dovranno fare squadra per sopravvivere e ricordare sempre che l’amicizia è più forte della paura.
  2. I personaggi: I colori e l’ambientazione estiva proporrà un nuova immagine di Hawkins e anche i protagonisti avranno un approccio completamente nuovo al paranormale. Accanto ai vecchi amici della prime due stagioni – Millie Bobbie Brown, Finn Wolfhard, Caleb McLaughlin, Sadie Sink, Gaten Matarazzo, Noah Schnapp, Dacre Montgomery, Charlie Heaton, Natalia Dyer, Joe Keery, Cara Buono, Winona Ryder e David Harbour – si sono aggiunti Maya Hawke, Jake Busey e Cary Elwes.
  3. Il gioco: Netflix ha annunciato un nuovo gioco mobile dedicato a Stranger Things che è pronto a trasformarsi in una specie di Pokemon Go. Saremo tutti chiamati a combattere le forze del male e a esplorare l’Upside Down che si nasconde dietro ogni spostamento quotidiano
  4. Italia Uno: La casa del pubblico perfetto di Stranger Things ha deciso di dedicare una giornata, il 3 luglio, agli anni ’80 mandando in onda film da Breakfast Club ai Goonies ed E.T. L’extraterrestre. A noi che lì guardavamo Happy Days, I Robinson, Otto sotto un tetto e La tata sarà come tornare a casa mentre i Millenials potranno scoprire mondi a loro (forse) sconosciuti.
  5. Le Capsule Collection: l’estate 2019 sarà un ritorno agli anni ’80 infatti proprio nei giorni del lancio di Stranger Things sono tantissimi i brand che hanno lanciato prodotti sul tema da H&M a Coca-Cola passando per Lego e Nike.

Insomma la minuziosa ricerca stilistica dai capelli cotonati ai costumi sgambati e l’effetto nostalgia dei magici anni ’80 sono pronti a essere la cornice di Stranger Things, la creatura fantastica nata da Matt e Ross, i Duffer Brothers, che sarà disponibile dal giorno dell’Independence Day su Netflix. Un fenomeno mondiale che è pronto a conquistare nuovamente i milioni di fan.