Rocco Siffredi, il porno divo più famoso d’Italia, è tornato a parlare della sua vita privata, dopo il ricovero in ospedale che noi di Leonardo.it vi abbiamo documentato. Lo ha fatto in tv, ospite di Barbara d’Urso a “Domenica Live” dove, in collegamento con la moglie Rosa, ha spiegato cosa è accaduto, come sta adesso e dunque ha rassicurato i fan dopo le notizie circolate nei giorni scorsi.

Queste le parole di Rocco Siffredi da Budapest:

Tanti anni fa ho iniziato a farmi male, in moto, le cartilagini sono andate via… L’anno scorso ho fatto il destro, quest’anno il sinistro. Mi stanno rendendo un po’ bionico.

Dunque una protesi sulla spalla, così come confermato dalla moglie che si trova sempre accanto a lei e che non lo lascia mai un secondo da solo. Soprattutto nei momenti più difficili. Ed è qui che Rocco Siffredi lascia spazio alla sua ironia:

Ho sempre detto che sto cadendo a pezzi, c’è solo una parte che mi funziona ancora!

Il porno divo ha raccontato che, in aeroporto, durante i controlli, suonerebbe sempre per la protesi ma la parte che si illumina è quella che lo ha reso famoso nel mondo:

Sembra un gioco ma è veramente imbarazzante. Per me non è un problema farvelo vedere ma non è lì la protesi.