Nel corso della trasmissione “Dritto e Rovescio” su Rete 4, Enzo Paolo Turchi, coreografo e spalla di tantissime starlette del passato (dalla moglie Carmen Russo a Raffaella Carrà fino a Heather Parisi) si è lasciato andare a uno sfogo relativo alla sua condizione economica.

A tal proposito, il famoso ballerino della tv italiana si è lamentato del livello irrisorio della sua pensione:

Nonostante il successo avuto e la partecipazione in tanti programmi tv, spesso sono stato fermo anche per lunghi periodi ed in tal modo l’accumulo della pensione risulta molto basso.

Un problema che accomuna tanti artisti del passato, a causa della natura estremamente volatile della loro professione, oppure da problemi burocratici. Personaggi pubblici come Wilma De Angelis e Giucas Casella hanno già lamentato una condizione simile, a causa di contributi non versati o estremamente limitati. Un chiaro segnale dell’aggravarsi di questa situazione è rappresentato dal moltiplicarsi di richieste alla Legge Bacchelli, che tutela con un sussidio speciale gli artisti di particolare importanza storica nazionale, caduti in miseria.

Come ogni condizione di disagio, non mancano i rimpianti, dello stesso Turchi:

Bisognava farsi una pensione da soli.

Un’ammissione che suona come un monito, per i tanti lavoratori dello spettacolo in Italia.