Eurovision Song Contest 2019 è stato conquistato dai Paesi Bassi con il super favorito, secondo i bookmakers, Duncan Laurence. A soli 20 punti dal primo posto, medaglia d’argento, troviamo l’Italia con Mahmood che ha fatto ballare tutta l’Europa con la sua Soldi.

La finale andata in onda su Rai 1 con il commento di Flavio Insinna e Federico Russo ha mostrato uno show ritmato e pieno di effetti speciali, una messa in scena ricca e piena di nuovi contenuti multimediali. La serata di musica e passione ha fatto sognare ai telespettatori l’Europa dei popoli dove la cultura e l’arte sono il collante, in un trionfo di quello spirito europeo che si è perso in altri ambienti. Una bandiera israeliana sulla schiena di un ballerino e quella palestinese su quella di un’ altra, con i due che si abbracciano al termine della canzone è il messaggio lanciato da Madonna dal palco della finale dell’Eurovision a Tel Aviv.

Mahmood riesce a conquistare la migliore posizione di sempre negli ultimi anni dove l’Italia è stata rappresentata da Gabbani, Francesca Michielin, i ragazzi de Il Volo che erano riusciti ad ottenere un terzo posto mentre Emma Marrone si classificò al 21esimo posto (peggior risultato di sempre), secondo posto per Raphael Gualazzi, nono per Nina Zilli e settimo per Marco Mengoni.

Nella classifica finale Regno Unito, Bielorussia e Germania fanalino di coda mentre quest’anno grande ovazione per i 12 punti dati all’Italia da San Marino.

Appuntamento al prossimo anno con Eurovision Song Contest 2020 in diretta da Amsterdam nei Paesi Bassi.

Eurovision Song Contest 2019: l’esibizione Mahmood, video

Eurovision Song Contest 2019: l’esibizione di Duncan Laurence, video