Chi è questa signora? Si chiamava Elda ed è stata la prima conduttrice televisiva come la intendiamo noi oggi, siamo nel 1952 e la tv era ai suoi inizi. Prima di entrare in Rai era una giovane giornalista di Grazia dove scriveva di moda e arredamento.

Il suo modo di scrivere incuriosì, fu convocata alla Rai perché diventasse autrice di una prima trasmissione televisiva dedicata alle donne dove si parlasse di arredamento, moda, cucina.  Insomma la prima trasmissione di quella televisione del pomeridiano che è sempre stata presente nelle tv italiana.

I dirigenti Rai all’epoca erano alla ricerca di una bella donna a cui affidare la trasmissione “Prego Signora” di cui Elda doveva solo scrivere i testi. Poi (dopo 14 provini) la sua voce, il suo piglio, la sua eleganza conquistò i dirigenti a tal punto che decisero di mandare in video lei.

Era l’8 settembre 1952. Alle 21:30 si è accesa una lucina rossa davanti a lei e ha detto: ‘Buonasera’. Questo fu il momento in cui nacque quella tv tipicamente italiana così “calda” e lontana dai più freddi format moderni.

Elda Lanza è stata presentatrice dei primi anni della Rai già all’epoca della televisione italiana sperimentale, intervistatrice dei primi ospiti che partecipavano a trasmissioni tv, conduttrice pioniera di rubriche e programmi che sarebbero stati sviluppati negli anni.

Una donna che sicuramente ha dato il suo contributo alla tv italiana, senza Elda forse avrebbero avuto vita più difficile anche le conduttrici di oggi. La carriera di Elda Lanza in questi anni si è sempre divisa tra la televisione, fino al 2018 è stata tutor ed esperta in galateo di Detto Fatto con Caterina Balivo, e la scrittura con la produzione di molti romanzi tra cui il suo best-seller “Signori si diventa” per Mondadori e il suo emozionante libro “Uomini. La stupidità in amore è una cosa seria” per Salani.

Elda è morta oggi,domenica 10 novembre 2019, all’età di 95 anni ilnella sua casa a Castelnuovo Scrivia in provincia di Alessandria.