Chiara Ferragni Unposted: il docufilm presentato a Venezia 76 arriva al cinema, la vita della fashion blogger più famosa visto dall’occhio di Elisa Amoruso nei cinema. L’appuntamento per i fan è il 17, 18 e 19 settembre nelle sale italiane ma oggi è andata in scena la presentazione in anteprima alla 76° edizione del Festival del Cinema di Venezia e mostra la storia inedita di una giovane donna diventata icona contemporanea attraverso un percorso di crescita sia personale sia professionale.

Chiara Ferragni, 32 anni, 17 milioni di follower, secondo la rivista Forbes prima influencer al mondo nel campo della moda, in pochissimo tempo è diventata un’icona, di stile, di eleganza, di vita. Nell’era dei social network, in cui la popolarità conta più di qualunque altro valore, avere milioni di fan virtuali è un potere immenso, che stravolge ogni forma di comunicazione e porta ad avere successo attraverso una strada apparentemente facile, diffondendo l’illusione per cui basta fare dei post su Instagram per guadagnare e avere una vita da sogno.

Il 2018 per Chiara Ferragni è stato un anno denso di avvenimenti: la nascita del figlio Leone, il matrimonio con il rapper Fedez, la decisione di condurre in prima persona entrambe le società che ha fondato, la Tbs Crew e Chiara Ferragni Collection, diventando Ceo di entrambe, l’aumento sempre più rapido e incessante di follower. #Chiaraneverstop è un hashtag che ricorre nei suoi post e si addice perfettamente ai ritmi sempre più incalzanti che Chiara ha affrontato negli ultimi mesi. Il racconto segue le tappe di questa crescita, personale e professionale, scandita dalle stagioni che si susseguono e dalla vita frenetica della fashion blogger più influente del mondo.

Ma chi è davvero e come si diventa Chiara Ferragni?  Come si evolve una società basata sempre di più sui like di Facebook, che comunica le notizie più importanti tramite i post di Twitter, in cui chiunque può aprire un blog, parlare col resto del mondo e costruirsi una fama da solo? Che ruolo hanno i mass media, nell’epoca della rivoluzione culturale dei social? Quali sono le aspettative delle ragazze che sognano di diventare Chiara Ferragni e a quale modello femminile aspirano? Queste sono solo alcune delle domande a cui il film intende dare una risposta.

Chiara Ferragni incarna perfettamente un fenomeno che il film indaga e approfondisce attraverso interviste a giornalisti, scrittori, sociologi, docenti di Harvard: come l’avvento dei social network abbia trasformato radicalmente, oltre alle nostre vite personali, il mondo dei media e quello del business, influenzando anche le sfere della politica. Non esiste più nulla di irraggiungibile, grazie al web, ogni obiettivo sembra improvvisamente possibile e il vecchio modo di pensare appartiene a una realtà che sembra svanire giorno dopo giorno. Il film indaga questi temi in una forma narrativa contemporanea, dai molteplici linguaggi, in cui le interviste dirette si mescolano a scene che raccontano momenti significativi della vita di Chiara, a materiali di repertorio presi direttamente dalla società virtuale, il favoloso mondo di Instagram, di cui lei è la regina indiscussa.

Il vero messaggio di Chiara a tutte le ragazze che la seguono è quella di credere nei propri sogni e nelle proprie passioni.

The Space: al cinema con Chiara Ferragni

In occasione dell’arrivo in sala del docu-film, The Space Cinema lancia lo speciale concorso per assistere all’anteprima nazionale e incontrare Chiara Ferragni al The Space Cinema Milano Odeon. Un’iniziativa speciale per tutti i fan: acquistando un biglietto per uno degli spettacoli in programmazione, sarà possibile partecipare al concorso che permette di vincere l’invito esclusivo all’anteprima nazionale del film, che si terrà lunedì 16 settembre al The Space Cinema Milano Odeon. I vincitori avranno anche il piacere di incontrare la Ferragni dal vivo, le modalità di partecipazione sono sul sito del circuito del cinema.