Mancano poco meno di dieci giorni all’uscita di Zootropolis, l’ultima attesissima produzione della Disney che riporta in auge la tradizione – invero mai defunta – delle pellicole d’animazione con protagonisti animali antropomorfi.

Il film arriverà infatti nelle sale italiane il 18 febbraio. Diretto dalla coppia di registi formata da Rich Moore e Byron Howard (già autori del successo Ralph Spaccatutto), Zootropolis si preannuncia come un’esplosione di colori che lascia progressivamente spazio a una trama noir.

I protagonisti della storia vivono infatti nella città eponima, un luogo in cui tutti gli animali, ognuno con il proprio habitat naturale perfettamente ricostruito, possono vivere in armonia secondo le proprie necessità e naturali inclinazioni. Si passa così da Sahara Square al quartiere di Tundratown, e i mezzi di trasporto pubblici prevedono uscite per i cittadini di ogni forma e stazza.

Un giorno a Zootropolis arriva la giovane Judy Hopps, una coniglietta gentile e simpatica il cui sogno è sempre stato far parte del corpo di polizia, solitamente dominato da animali molto più grandi e duri di lei. Ma il suo motto è lo stesso del centro urbano – “Ognuno può essere ciò che vuole” – per cui non si dà per vinta.

Il primo giorno di lavoro però non è dei più semplici, e Judy viene fortemente ridimensionata dal Capitano Bogo, uno stoico bufalo per nulla impressionato dal suo curriculum, che la mette alla prova affidandole il controllo dei parchimetri.

Ma Judy mette a frutto le sue doti e il suo straordinario udito, facendo 200 multe in una sola mattinata e diventando così la miglior vigilessa di sempre. Convinto della sue capacità, Bogo le affida il caso della misteriosa sparizione di un gran numero di animali.

Per risolvere il caso la poliziotta dovrà lavorare a fianco del testimone oculare recalcitrante Nick Wilde, una volpe dalla lingua sciolta e dall’oratoria truffaldina

Il cast vocale di Zootropolis comprende alcuni doppiatori famosi come Frank Matano nei panni della piccola faina Duke, Diego Abatantuono in quelli della volpe Finnick, Leo Gullotta che è Mr. Big, lo spietato boss criminale di Tundratown, Teresa Mannino ovvero sua figlia Fru Fru, Massimo Lopez, il sindaco Lionheart, Paolo Ruffini, il saggio bovino Yax e infine Nicola Savino, il bradipo Flash.