La scena hip hop e rap italiana verrà raccontata sul grande schermo con Zeta, il nuovo film diretto dal regista Cosimo Alemà che dovrebbe arrivare nelle sale cinematografiche italiane nel prossimo 2016.

La pellicola racconterò “senza filtri i giovani di oggi e il mondo del rap in Italia, attraverso i volti e le voci di alcune delle giovani promesse hip hop e cinematografiche italiane”. Una storia che si concentra su un gruppo di amici e viene raccontata da un cast composto da Diego Germini (in arte Izi) e Irene Vetere,  al loro debutto cinematografico, ma anche Salvatore Esposito (Genny Savastano nella serie “Gomorra”) e Jacopo Olmo Antinori (“I nostri ragazzi”).

Zeta, spiega il regista, “racconta il tentativo di un ragazzo molto giovane di sfondare nel mondo del rap venendo da una metropoli molto difficile che è Roma, anche se nel film non viene mai citata, e certo non è una Roma da cartolina”. Nella pellicola, però, non si parlerà solo della scena hip hop e rap e delle nuove generazioni ma, come dichiarato dallo stesso Alemà all’Ansa, tratterà anche di una generazione “orfana” che resta “in mezzo alle cose come un errore” raccontando la storia di un ragazzo (interpretato da Izi) che cerca di sfondare nel mondo del rap.

Ma non mancheranno anche alcuni tra i nomi più noti della scena nostrana del rap: nella pellicola, infatti, verrà affiancata anche la straordinaria partecipazione “dei più importanti esponenti della scena nazionale” come J-Ax, Fedez, Clementino, Baby K, Emis Killa, Briga, Salmo, Tormento e ancora Ensi, LowLow, Noyz Narcos, Rancore, Shade e Lilou.

Le riprese per quella che è già stata definita come “una produzione cinematografica senza precedenti” sono già iniziate e si concentrano al Serpentone di Corviale, manifesto dell’architettura anni ’70, un “blocco di cemento lungo un chilometro rappresenta ancora oggi a Roma” dice il regista “ma forse anche in Italia un esempio unico, che rende l’idea che vogliamo raccontare nel film: un quartiere che nasce in mezzo alla campagna e inghiotte un po’ tutto, compresi i protagonisti“.

Sto a Roma a fare cinema col mio frate Cosimo Alemà.Coming soon.#zeta

Posted by J-Ax on Giovedì 15 ottobre 2015

Zeta: la sinossi

In una Roma che si divide verticalmente tra centro e periferia, ricchi e poveri, famosi e non famosi, Alex/Zeta (Diego Germini), Gaia (Irene Vetere) e Marco (Jacopo Olmi Antinori) sono tre amici poco meno che ventenni con il sogno di sfuggire al destino che la società ha in serbo per loro. La vita di strada, il lavoro al mercato, i casermoni di periferia, la povertà, il piccolo spaccio, il sogno dell’hip hop: questa è la vita per Alex fino a che il sogno non diventa realtà, e lui si trova catapultato nel mondo del rap a giocarsi la sua partita e a far vedere quanto vale. Ma gestire il proprio destino è una faccenda complessa e Alex commette molti errori, fino a ritrovarsi solo, con un successo effimero e senza punti di riferimento. Dovrà affrontare i suoi demoni, la durezza del mondo e la sua confusione per superare la linea d’ombra, imparando ad amare la sua rabbia e riuscendo nell’impresa più difficile: capire fino in fondo cosa desidera.