Zero Dark Thirty continua a testa alta la sua corsa verso l’Oscar e lo fa in grande stile. Il film, infatti, ha ottenuto un altro riconoscimento importante dal sindacato degli sceneggiatori di Hollywood: il premio come miglior sceneggiatura originale per il copione scritto da Mark Boal, compagno della regista premio Oscar Kathryn Bigelow.

Al già pluripremiato Argo di Ben Affleck, invece, è andato il premio come miglior sceneggiatura non originale. Il copione in questo caso, invece, è stato scritto da Chris Terrio che ha adattato il libro “Argo” scritto da Tony Mendez e Matt Baglio.

Due scelte che fanno trionfare ad Hollywood, la macchina dei sogni, la realtà sulle storie di finzione. Un trend che potrebbe continuare fino alla notte degli Oscar.