Da qualche giorno si vede il promo e la comicità di Zelig riparte proprio da dove tutto è iniziato, televisivamente parlando, la prima serata di Italia Uno in onda da Lunedì 16 Dicembre. Alla conduzione Davide Paniate e Katia Follesa con la partecipazione di Elisabetta Canalis, che torna in tv dopo qualche tempo.

Cita “Il Quarto Stato”, il famoso quadro di Pellizza da Volpedo, e in attesa della partenza del programma, il 16 dicembre su Italia 1, si prende un po’ gioco di Elisabetta Canalis. Qui potete vederlo, e leggere alcuni estratti del pezzo del settimanale “Oggi” che ne svela i retroscena.

Dall’articolo di Maria Giuseppina Buonanno pubblicato sul numero 50 di “Oggi”:
“I conduttori (Katia Follesa e Davide Paniate, ndr) e i comici dello show interpretano Il Quarto Stato, il famoso quadro di Giuseppe Pellizza da Volpedo dipinto nel 1901 ed esposto al Museo del Novecento di Milano. Sono tutti nella parte dei lavoratori dell’inizio del Novecento, incamminati con piglio rivoluzionario e pronti alla protesta sociale. Solo Elisabetta indossa un delizioso trench rosso e si porta dietro un modernissimo trolley. Un’aliena nel quadro.
‘Deve essere un po’ aliena. Il suo ruolo è quello: la sua è una presenza diversa, rispetto a quella dei comici’, spiega Michele Mozzati, ideatore con Gino Vignali (insieme formano la coppia artistica Gino & Michele appunto) e Giancarlo Bozzo del mondo di Zelig: ‘ Non conoscevo Elisabetta. Mi ha sorpreso, la trovo una ragazza semplice, brillante. E non è stata chiamata per fare la bella statuina. Le sono bastate poche ore di prove per entrare in sintonia con i comici. E per farsi accettare, da tutti, donne comprese’, spiega Michele.
Elisabetta Fa da spalla. Anche per questo in Quarto Stato interpreta se stessa. ‘L’idea del video è di Marco Bertini, promotor di Italia 1, il creativo che inventa i promo della rete. Ci divertiva l’idea di reinventare un’icona così classica come Il Quarto Stato e riportarla nel mondo popolare della televisione’.

‘Io e Katia siamo una coppia di fatto come presentatori’, dice Davide Paniate… “E nel video ispirato a Il Quarto Stato sono il frontman, non ho un ruolo da poco. Tutti insieme, sembriamo un Movimento comico, quasi interpretiamo la ribellione della risata, rappresentiamo la presa di coscienza della nostra comicità’, si lascia prendere dall’enfasi dell’analisi comico-politica il conduttore…
… ispirandosi a Il Quarto Stato, Zelig 1 comincia a far satira. ‘In effetti, per la prima volta si affaccia la satira politica’, spiega Michele Mozzati
“.