Se vi siete persi l’epico scontro social tra Zayn Malik – ex componente della band degli One Direction – e Calvin Harris (dj fra i più quotati al momento e non soltanto per la sua attività musicale) adesso cerchiamo di ricostruire quanto è avvenuto su Twitter. La lite è partita da un tweet postato proprio dall’ex One Direction, Zayn Malik, o meglio da un suo retweet: il ragazzo avrebbe riproposto sul suo account Twitter la foto postata da un altro utente, in cui venivano messe a confronto due diverse prospettive di pensiero.

La foto che Zayn Malik ha retwittato vedeva da una parte Miley Cyrus e dall’altra Taylor Swift (fidanzata di Calvin Harris): la Cyrus sarebbe stata messa per rappresentare quegli artisti che non si lamentano della politica di redistribuzione dei guadagni dei servizi streaming online mentre la Swift rappresenterebbe coloro che si battono affinché ciò avvenga (storica la sua battaglia contro la Apple, clicca qui per leggere tutti i dettagli).

Calvin Harris sarebbe intervenuto proprio in difesa della fidanzata Taylor Swift, ricordando quanto fosse stata importante la sua protesta nei confronti di Apple e del suo neonato servizio musicale in streaming. Il dj non è riuscito a trattenersi e a scritto a Zayn Malik per esortarlo a non parlare di cose che non conosce bene. L’ex One Direction, per tutta risposta, ha ribattuto a Calvin Harris accusandolo di non aver capito affatto cosa avesse voluto dire e di essersi reso addirittura ridicolo rispondendo a quel retweet.

https://twitter.com/zaynmalik/status/633364474104119297

Come si è concluso lo scontro? Calvin Harris ha tentato di gettare acqua sul fuoco, specificando di non essere d’accordo con il retweet ma al contempo di non avere nulla contro Zayn Malik. Quest’ultimo invece, avrebbe concluso la lite in modo tutt’altro che pacifico poiché si sarebbe rivolto al dj definendolo “dickhead” (testa di c…).