Torna sul grande schermo il cantautore dei Tiromancino, Federico Zampaglione per il suo terzo lavoro da regista.

Il cantante regista infatti dirige la sua ultima pellicola intitolata ”Tulpa”.

Il regista si era già cimentato in due lavori di sapore noir/horror :”Nero Bifamiliare” (2007) e ”Shadow” (2009), forse non proprio memorabili.

Ora il regista/cantante, leader dei Tiromancino, ci riprova con una nuova pellicola horror dal titolo Tulpa che verrà girata a Roma in autunno.

“Tulpa” è un termine di origine tibetana, ed è legato al versante magico di questa filosofia. Il termine serve ad identificare una particolare entità non corporea che verrebbe creata attraverso la meditazione.

Il soggetto non è molto chiaro ancora, ma di certo vanta una firma eccellente: insieme a Zampaglione partecipa alla stesura anche Dardano Sacchetti, storico soggettista e sceneggiatore che ha collaborato in passato con registi del talento di  Dario Argento, Lucio Fulci e Lamberto Bava.

Ma Zampaglione ha in serbo, per i suoi fan, novità che riguardano anche il fronte musicale, ambiente in cui Federico è emerso e si è fatto conoscere al pubblico, attraverso il gruppo dei Tiromancino.

Il cantante presenta infatti il suo nuovo singolo “Una parte di me” il nuovo singolo che canta con i Zibba & Almalibre estratto dall’album “Una cura per il freddo”.