Fabian Thylmann, manager tedesco proprietario di YouPorn e di una serie di altri meno conosciuti siti porno, avrebbe deciso di mettere in vendita il suo impero alla “modica” cifra di 100 milioni di euro.

Non si conoscono bene le ragioni della scelta del patron del sito a luci rosse più famoso del mondo, ma l’americano Xbiz.com ha confessato di aver intercettato una lettera che Thylmann avrebbe inviato ai suoi impiegati dove si confermava la cessione della Mawin Germany GmbH, la società con sede in Lussemburgo alla quale fanno capo tutti i suoi siti, al team di top manager del gruppo, in quella che il proprietario ha definito “una delle decisioni più difficili” della sua vita.

Dalle sue righe sembrerebbe che l’imprenditore tedesco si riveli molto stanco di tener in piedi questa complessa macchina, nonostante porti ottimi introiti: nella lettera, infatti, ammette di “non poter aggiungere altro valore a quello che ho fatto“. La verità, però, secondo i più maligni, sarebbe che Thylmann più che stanco di seguire il gruppo, fosse stanco delle indagini per evasione fiscale che sono emerse pochi mesi fa in Germania e che vede tutto il suo gruppo coinvolto.