Ci siamo, fra pochissimi giorni si potrà vedere di nuovo Charlize Theron sui grandi schermi, alle prese con uno dei ruoli più tragi-comici della sua vita.

La bellissima attrice è, infatti, la protagonista di “Young Adult” che uscirà in Italia il 9 marzo.

Charlize interpreta Mavis Gary, affermata scrittrice di romanzi per ragazzi ma dalla vita privata e sentimentale piuttosto disastrosa.

Ed è proprio questo il filo che lega le vicende narrate dalla pellicola. La bellissima Mavis Gary, all’apice della carriera, si rende improvvisamente conto che la sua vita in realtà è totalmente vuota, che nessun successo professionale può colmare il vuoto affettivo che ha intorno a lei, e no può farlo neanche il suo barboncino bianco.

Disposta a tutto pur di trovare una soluzione, torna al paese da cui fuggì in tenera età proprio per andare alla ricerca del successo. E qui avrà il secondo colpo: è ormai fuori tempo, le occasioni da cogliere sono finite e non c’è che da arrendersi alla realtà.

Forse non è un film meraviglioso, ma è da vedere: nessun patteggiamento, solo il confronto, a volte difficile da gestire e pesante da digerire, con il proprio passato che ripercuote le scelte fatte nel futuro e obbliga a rendersi conto di ciò che è ancora possibile e ciò che non lo è più.

Dopo “Monster”, forse, la migliore interpretazione di Charlize Theron, che riesce a dare uno spessore al film, un po’ povero nella sceneggiatura.