Dal 1969 la leggendaria band di rock progressive ha infiammato i palchi di tutto il mondo e nel 2016 il gruppo britannico ha promesso di tornare in Italia. Gli Yes, che daranno il via il 27 aprile prossimo al tour europeo che partirà da Glasgow, in Scozia, faranno tappa in ben 27 città e la fase finale del loro prossimo giro europeo toccherà proprio in Italia con 4 fantastiche esibizioni programmate a Milano, Padova, Firenze e Roma. Una notizia che certamente risolleverà l’umore dei fan della band che proprio poco tempo fa avevano pianto la scomparsa di Chris Squire, bassista cofondatore della band, spentosi lo scorso 28 giugno all’età di 67 anni.

Durante il corso del loro prossimo tour gli Yes si esibiranno sulle note dei loro due album più famosi e rappresentativi, Fragile, del 1971, e Dramadel 1980. Roundabout, Long Distance Runaround, Tempus Fugit, Into the Lens, Heart of the Sunrise e Machine Messiah sono solo alcune delle hit più famose che gli Yes riproporranno al loro pubblico. “E’ la prima volta che suoneremo interamente Drama – ha commentato il chitarrista della band, Steve Howe - Non abbiamo suonato la maggior parte della canzoni di Drama per 30 anni”, mentre Alan White, batterista degli Yes, ha aggiunto che “Drama è un album magnifico e abbiamo deciso che era ora di riportare sul palco tutta la sua energia”.

Le date ufficiali dei concerti degli Yes sono l’8 maggio a Milano – Barclays Teatro Nazionale, il 29 maggio a Padova – Gran Teatro Geox, il 31 maggio Firenze – Obihall, e il 1 giugno Roma – Teatro Olimpico.