Alla 20th Century Fox hanno finalmente trovato un elemento fondamentale per il prossimo film X-Men: Apocalypse, ovvero l’attore che vestirà i panni del villain del titolo: si tratta di Oscar Isaac, interprete protagonista dello splendido film dei fratelli Coen Inside Llewyn Davis.

La pellicola è il seguito diretto di X-Men: Giorni di un futuro passato, il film che metteva a confronto due linee temporali del mondo dei mutanti – il futuro del 2020 e il passato degli anni 70, e l’opera in uscita a maggio del 2016 dovrebbe essere ambientata negli anni ’80.

Apocalypse è un nemico storico degli X-Men: nato nell’Antico Egitto, si tratta di un essere praticamente immortale e in grado di cambiare la propria stazza a piacimento. La storyline più famosa a lui associata riguarda i quattro cosiddetti Cavalieri dell’Apocalisse, mutanti potenziati grazie alla sua tecnologia.

Nel film a lui dedicato però avrà anche molto peso la storia d’amore tra due tra i personaggi più amati della saga (nonché due tra le star più interessanti e seguite del panorama contemporaneo moderno): Magneto – Michael Fassbender e Mystique – Jennifer Lawrence. Naturalmente ritornerà anche James McAvoy nei panni del professor Xavier e Nicholas Hoult nei panni di Bestia e pare scontata per ragioni di marketing una parte importante anche per il Wolverine di Hugh Jackman. Ancora aperto invece il casting per le versioni giovanili della coppia Jean Grey e Ciclope (si è parlato di Chloe Moretz per la prima).

Oltre al film di Bryan Singer Isaac nei prossimi mesi sarà molto impegnato con il suo ruolo nel nuovo capitolo di Star Wars, The Force Awakens, e nel film drammatico A Most Violent Year, avendo terminato le riprese del fantascientifico Ex Machina.

Foto by Infophoto