Dopo l’annuncio di un probabile ritorno di X-Files sul piccolo schermo per mano della Fox ecco che arriva un’altra buona notizia per tutti gli appassionati della serie: con molta probabilità David Duchovny tornerà a vestire i panni di Fox Mulder.

Secondo quanto dichiarato a USAToday l’attore sarebbe pronto per tornare nel ruolo dell’agente speciale dell FBI dichiarandosi “più che felice ed estasiato di tornare indietro e farlo di nuovo assieme con Gillian (Anderson, la co-star) e Chris (Carter, il creatore della serie)”. Tutto, però a delle condizioni.

L’emittente televisiva statunitense sarebbe pronta a sborsare suon di quattrini per riportare sul piccolo schermo il reboot delle serie paranormale che ha segnato un decennio intero (è andata in onda negli Stati Uniti dal 1993 al 2002). Duchonvy ha dichiarato “suppongo che succederà più presto che tardi, adesso. Vediamo in che forma e quanti (episodi) saranno.” Continuando “Quel che è certo è che non posso né sono interessato a fare una stagione completa. Sarà in qualche specie di forma limitata. Siamo tutti vecchi, non abbiamo l’energia per fare una stagione intera”.

Oltre all’età che avanza – Duchonvy avrebbe 54 anni suonati – l’attore sarebbe anche pieno di impegni: dopo la fine di “Californication” dovrebbe apparire in una nuova serie televisiva targata sempre Fox, “Aquarius” , e avrebbe scritto anche il suo primo romanzo, “Holy Cow”, in uscita a febbraio negli Stati Uniti. Lo stesso, tuttavia, dovrebbe valere anche per Gillian Anderson  – che interpreta la coprotagonista Dana Scully, medico patologo e agente speciale dell’FBI – ultimamente impegnata con la serie televisiva “Hannibal“.

photo credit: Eleven Eight via photopin cc