Fox ha pubblicato un nuovo, cortissimo, teaser trailer dell’attesa serie revival di X-Files che porterà ancora una volta sul piccolo schermo le indagini degli (ex?) agenti dell’FBI Fox Mulder e Dana Skully.

Come già noto i fan della creatura della sceneggiatore e produttore esecutivo Chris Carter non dovranno sperare in una lunghissima stagione insieme ai protagonisti David Duchovny e Gillian Anderson, dato che si tratterà di una miniserie di appena sei episodi in cui al classico “caso della settimana” si sovrapporrà una storyline più ampia.

Tante le novità di questi ultimi giorni, sopratutto in merito a scelte di casting: i nostalgici di X-Files saranno infatti felici di sapere che faranno il loro ritorno i Pistoleri Solitari, il trio di hacker composto da Langly, Frohike e Byers (rispettivamente Dean Haglund, Tom Braidwood e Bruce Harwood.

Un gustoso ritorno per alcuni tra i personaggi più amati dagli appassionati, cui si accompagnerà anche quello di Mitch Pileggi nei panni di Skinner, comprensivo ex capo del duo, del misterioso Uomo che fuma (William B. Davis) e, come suggerito ma non ancora confermato, anche quello dei due sostituti temporanei Doggett e Reyes (Robert Patrick e Annabelle Gish).

Tra le new entry si segnala invece quella di Joel McHale, conosciuto ai più per il suo ruolo di protagonista delle serie tv Community, che nei panni di un anchorman conservatore di un canale d’informazione online diventerà un alleato per Fox Mulder.

Chris Carter ha riferito che si tratterà di una miniserie che renderà conto di quanto successo dopo l’11 settembre: “Molto è accaduto da allora. Tante limitazioni a diritti e libertà in nome della nostra protezione. Continuiamo a essere spiati, continuano a mentirci – tutte cose che mi ricordano di quando ero piccolo, ovvero nel periodo del Watergate. Penso che oggi siamo in un’epoca molto simile e molto più buia”.

La prima puntata della nuova miniserie di X-Files andrà in onda negli Stati Uniti il 24 gennaio dell’anno prossimo. Ancora ignota la data di messa in onda italiana (d’altro canto non si sa ancora chi ne acquisirà i diritti).