Piccole grandi rivoluzioni in vista per X Factor 9: squadra che vince non si cambia, dunque, ma sicuramente si rinnova. Quest’oggi è stata presentata l’edizione 2015 del celeberrimo format che ha portato una ventata di freschezza nel panorama dei talent show a carattere musicale.

Primo leggero sconvolgimento riguarda i giudici, forse l’elemento più importante per questo genere di programmi: cresce la componente internazionale, dato che ai confermati Mika e Fedez si affiancano Elio (che ritorna, sostituendo in pratica il dimissionario e polemico Morgan) ma sopratutto Skin, cantante degli Skunk Anansie.

Dopo il grande successo di quella che si può definire la “mossa Mika”, in grado di dare maggiore respiro e prestigio al format, ecco arrivare un ulteriore tassello extra-italiano. L’icona rock è ancora alle prese con la lingua tricolore, di sicuro un’impresa ardua, come ha dichiarato in conferenza stampa (“una lingua molto melodica ma difficile da imparare”), ampiamente ripagata dalla possibilità di imparare dai colleghi giurati, “musicisti serissimi”.

Ulteriore novità che cercherà di scombussolare le certezze degli spettatori di X Factor 9 è la presenza in gara di complessi musicali, le band, ad accompagnare i più classici gruppi vocali. Un elemento in grado di far sentire Elio a casa e che in parte ha determinato il suo ritorno. Nota di colore: il cantante ha smentito seccamente le voci che vorrebbero gli Elio e le Storie Tese prossimi allo scioglimento.

Ancora da definire le modalità di gara e le dinamiche, ma d’altro canto è naturale che la produzione voglia salvaguardare alcune sorprese. Quello che è certo è che X Factor 9 prenderà il via il 10 settembre con la prima fase delle audizioni. La messa in onda in diretta avverrà su Sky Uno, mentre tre giorni dopo – ovvero di domenica sera – gli utenti di Mtv e Cielo potranno godersi le 6 puntate dedicate alle selezioni (e solo quelle). Dal 22 ottobre la parte principale sarà a disposizione degli abbonati Sky con la finalissima prevista per il 10 dicembre.