Il quinto Live di X Factor 9, in onda su Sky e condotto da Alessandro Cattelan con Mika, Elio, Skin e Fedez, si apre con Imagine di John Lennon una canzone simbolo della pace e simbolo dei fatti di Parigi. I concorrenti di X Factor 2015 e quelli delle precedenti edizioni tra cui i vincitori Francesca Michielin, Chiara Galliazzo, Michele Bravi e Lorenzo Fragola intonano un inno di pace, contro ogni forma di guerra e di terrorismo, in memoria dei recenti fatti accaduti. Un modo targato X Factor e nel segno della musica per ricordare le vittime dei fatti di Parigi.

La prima manche vede tutti i concorrenti di X Factor 2015 impegnati in un medley dei brani cantati nelle puntate precedenti e sarà difficile la gara per i concorrenti in quanto è prevista l’eliminazione diretta ad ogni manche e quindi una doppia eliminazione. Su una giostra bianca, ognuno canta un proprio cavallo di battaglia del proprio repertorio.

Prima del verdetto di questa particolare prima manche, sul palco di X Factor si esibisce Franco Battiato cantando l’intramontabile “La Cura”.

Dopo questo momento dedicato a un caposaldo della musica italiana, però, c’è già la prima eliminazione: Leonardo deve abbandonare X Factor. Un’eliminazione che arriva abbastanza a sorpresa perché il giovane ragazzo trevigiano era dato tra i favoriti alla finale e proprio in uno dei suoi principali cavalli di battaglia come All of me di John Legend è stato sconfitto. 

La seconda manche invece ha avuto un’impostazione classica per la gara di X Factor mandando due concorrenti al televoto. I Landlord si sono esibiti sulle note di Metal & Dust, un brano nelle loro corde che rispecchia il loro stile e identità anche se Francesca risulti nascosta dal gruppo ma Fedez non ha dubbi: “La più bella esibizione che avete fatto in questa gara”.

L’esibizione più interessante della serata è stata quella degli Urban Strangers in What I got dei Sublime  anche se i giudici non sono concordi nel giudizio pur riconoscento l’esibizione di livello. Esibizione di Vedrai vedrai di Tenco per Davide che con il suo giudice Elio sta facendo un gran lavoro di caratterizzazione e che porta la bella musica italiana d’autore sul palco di X Factor che negli anni continua ad essere sempre più esterofilo.

Enrica in You gonna go my way di Lenny Kravitz per Mika: “Si vede tutto il lavoro che hai fatto, l’unico problema è che c’è troppa pressione su di te nel fare qualcosa di diverso ogni volta”.

I Moseek sbagliano un po’ l’esibizione e l’attendo Elio lo fa notare: “Voi siete una band molto forte, oggi siete usciti dalla strada tracciata dal vostro giudice e siete stati meno credibili, troppe imprecisioni”. Luca in All of the stars di Ed Sheeran emozione la X Factor Arena.

Giosada canta Sex on fire di Kings of Leon. Esibizione energica e bella anche scenicamente ma Mika vuole essere onesto: “All’inizio pensavo che fossi troppo professionale e inquadrato, ma adesso trovo che tu abbia follia e talento per una grande carriera”.

l pubblico non ha capito fino in fondo il gruppo di Fedez e lo ha mandati all’Ultimo Scontro contro Giosada. Durante il verdetto i giudici sono stati sulla stessa lunghezza d’onda e nessun tilt: salvano Giosada. I Landlord sono i secondi concorrenti eliminati del quinto Live Show.