Il viaggio di X Factor 8 riprende verso nord e fa tappa a Torino e a Bologna. La seconda puntata di Audizioni non ha potuto presentare un Marco Mengoni con gli occhi  a mandorla ma si è concentrata in un gruppo di talenti molto diversi dal solito.

Riccardo inaugura il palco di Torino. Destinazione-Bootcamp per lui che, con la sua intelligenza emozionale, fa breccia nel cuore dei giudici. Quattro sì anche per Paolo, Riki Yane, i The Wise e Dario che si è esibito con l’arpa (ah quanto mi piace questo strumento).

Cecco e Cipo portano sul palco un divertente loro pezzo dal titolo Vaccaboia, nuovi e originali conquistano il favore dei giudici e del pubblico.

Due Fratelli si presentano in coppia ma i giudici li dividono e cinque sì per Vivian da Fedez, Victoria, Mika, Morgan e Lawrence Grillo (il fratello). La piccola Nicki Minaj continua a inseguire il suo sogno, ma da sola.

Lorenzo, il nuovo Michele Bravi, interpreta un testo di pasolini e una canzone anni ’50 e strega i giudici facendo commuovere Fedez (che piange più degli ospiti di C’è Posta).

Tutti gli aggettivi pronunciati dai giudici per descrivere Federico: dolce, tagliente, bello, diretto e chiaro. Ma tutta la cattiveria dei giudici quest’anno ?

Nella prossima edizione credo che The Voice avrà molte difficoltà a trovare la voce perché le ha già prese tutte X Factor 8.

PhotoCredit: X Factor Facebook Page