Lo spettacolo di X-Factor 8 è iniziato con la prima puntata di selezioni alla presenza della nuova giuria formata da Mika, Morgan, Victoria Cabello e Fedez. I giudici che si sono appena seduti al tavolo non riescono ad essere freddi calcolatori nella ricerca di un talento ma si fanno trasportare anche dalle emozioni, nel proseguo del programma saranno costretti a dire più No.

Grandi novità da segnalare per quanto riguarda il meccanismo e i personaggi che si presentano al cospetto dei giudici non ce ne sono: grandi voci, casi sociali e gente capitata a caso che serve a strappare un sorriso.

Tra i talenti da segnalare che sono ammessi alla fase del Boot Camp: Camilla Andrea Magli, la prima ad esibirsi, una voce pazzesca che convince subito Morgan perché racconta una storia.

Il massaggiatore giapponese Yusuku Tamura che interpreta Marco Mengoni (la battaglia di Morgan è quella di non far passare talenti affetti da mengonite) e Maria Faiola studentessa che con At last riceve la prima standing ovation.

Per i gruppi vocali convincono gli arrangiamenti con le bollicine degli Spritz For Five colpiscono nel segno e fanno guadagnare loro 4 sì, a cappella.

Fedez appare già molto sicuro nel suo ruolo (riuscirà a far entrare qualcuno della sua casa discografica come ha fatto con Danny La Home ad Amici ?) mentre Victoria, la più umana del gruppo e incantata dal talent, dimostra come sempre una grande professionalità nello stare davanti alla telecamera con quel finto “sono qui per caso” e invece è tutto studiato.

Alessandro Cattelan si conferma un ottimo padrone di casa e un fratello maggiore per tutti i talenti con i suoi incoraggiamenti.

PhotoCredit: Facebook X Factor Italia