Non ha perso l’entusiasmo dei primi anni, in attesa del confronto con il temibile Mika, si sponsorizza senza falsa modestia.

Fervono i preparativi per la nuova edizione di X Factor 7, diciamo che è tutto pronto per la messa in onda del talent show che, anche quest’anno, sfornerà nuovi talenti. Tante le novità che ci attendono quest’anno, oltre alla riconferma dei giudici Elio, Morgan e Simona Ventura (foto by InfoPhoto), la veterana del gruppo che, in fondo, rappresenta il volto del talent show ormai targato Sky, e l’arrivo di un nuovo volto.

Inizialmente in dubbio le conferme di Elio e di Morgan, che sostiene di non aver voglia di parteciparvi ma, dice, senza di lui non si può fare. La novità in assoluto è l’approdo a X Factor 7 di Mika, cantante libanese naturalizzato inglese che pare faccia paura agli altri giudici, racconta Alessandro Cattelan, anche se loro fanno finta di nulla.

Forse per sponzorizzarsi, Simona Ventura, intervistata dal sito ufficiale di X Factor 7, ritiene, senza falsa modestia, di essere l’unica veramente dotata dei requisiti necessari al programma televisivo. Per il resto, l’entusiasmo resta inalterato:

Cominciamo con grande entusiasmo, a me interessa trovare talenti che non ci sono nel panorama musicale italiano, quindi che possano vendere dischi, ma che possano anche essere originali. E’ con questo spirito che mi presento anche quest’anno. Credo sia un dot ut des, la mia esperienza televisiva credo sia preziosa per X Factor. Sono l’unica persona che viene dal mondo della televisione, che conosce i ritmi del programma e che quindi possa essere accattivante, possa dare una trasmissione sempre con personalità. Ovviamente questo serve tanto.

Simona Ventura è entusiasta di lavorare con Paola Folli alla ricerca di un nuovo talento che incanterà le folle:

A me negli anni è servito fare X Factor perché riesco a essere sempre più sensibile ai gusti della gente. Io giudico la personalità più importante dell’intonazione vocale, che si può mettere a parte. Io sono felice che la Paola Folli lavori con me, Paola sicuramente può correggere dei difetti. Non si può, invece assolutamente ottenere l’empatia verso il pubblico o le emozioni che puoi dare allo stesso. Cerco persone che diano emozioni di tutti i tipi, anche negative, a quel punto uno può lavorare sulla personalità.

Decisamente un bagno di umiltà quello di Simona Ventura, non ci resta che attendere X Factor 7.