Impegnato nelle audizioni, l’ex baffuto del talent dice di non temere la new entry Mika. Cerca un talento originale e, intanto, non ha più i baffi.

Ci sono ancora le audizioni per X Factor 7, non manca ormai moltissimo all’inizio della nuova edizione ed i giudici sono molto impegnati. Fra vicende personali e pubbliche se ne sente parlare molto in questi ultimi tempi, tutti pronti ad iniziare. Morgan aveva dichiarato qualche giorno fa che non aveva voglia di partecipare ma, aggiungeva, senza di lui non si poteva fare.

Anche Simona Ventura si ritiene indispensabile per X Factor 7, per la buona riuscita di questa edizione. Mika, per il momento non si esprime. Di lui, però, Alessandro Cattelan aveva detto essere il più temuto dagli altri giudici. Elio (foto by InfoPhoto) non è di questo parere, e lo dichiara dal sito ufficiale:

Non lo temo, non perché penso di essere il più forte in assoluto ma perché, dopo 4 anni, posso dire che della gara non me ne frega assolutamente niente. Lui ha un carico di esperienze vissute all’estero che non abbiamo noi. Conosce meno bene l’italiano, è molto attento all’intonazione

Si era inizialmente detto che Elio non ci sarebbe stato ad X Factor 7, ma così spiega la sua decisione di ritornare a fare il giudice:

Ho accettato dopo un lungo tentennamento. Mi sono anche confidato con gli organizzatori della trasmissione e insieme a loro ho cercato motivi validi per prendere parte ancora una volta alla kermesse. Ho detto sì per la consapevolezza di portare la musica in televisione con una grande importanza, non come tappabuchi. In effetti X Factor, da quando è passata a Sky, è diventata di culto. Vi si ispirano altri talent ma anche i titoli dei quotidiani che citano l’x factor.

Qualche rammarico per la scorsa edizione:

Essendo X Factor un gioco un po’ si vince e un po’ si perde. La verità è che della sconfitta non mi interessa niente. L’anno scorso mi è spiaciuto il fatto che delle cantanti brave siano state un po’ buttate via. Anche per responsabilità mie … ma non tutte mie.

Elio lancia un’ipotesi, pensa che ad X Factor 7 gli affideranno gli under uomini, una categoria che non ha mai seguito e, infine:

Cerco sempre le doti tecniche, la personalità, l’originalità, la voglia di arrivare. Ma è difficile che l’originalità vada insieme all’intonazione… Di Jannacci c’è solo uno