Insieme ad Ics è la più papabile alla vittora finale di X Factor 6, apprezzata da pubblico e televoto.

Chiara Galiazzo è considerata da molti la vincitrice di X Factor 6 e, se anche non dovesse arrivare all’ambito trofeo, oltre che al contratto discografico, resterà comunque la vincitrice morale.

Anche lei della scuderia di Morgan, Chiara Galiazzo ha 26 anni è padovana e, per inseguire il suo sogno della musica, ha rinunciato volentieri ad uno stage per una grossa società finanziaria.

Ha talento da vendere Chiara Galiazzo, di quelli che raramente incontri, si meraviglia anche lei del riscontro impressionante che ha sul pubblico, ma sa di avere classe e grinta e, soprattutto voglia di andare avanti.

Tanto incisiva la sua partecipazione ad X Factor 6 che si è scomodato persino Eros Ramazzotti a scrivere per lei l’inedito ‘Due respiri’. Chiara Galiazzo ha attirato l’attenzione di molti, la sua versione di ‘I was made for lovin you’ è stato addirittura pubblicato sul profilo ufficiale Facebook dei Kiss, e non sono proprio pochi i fan della pagina, oltre 7 milioni. Si respira già aria internazionale per lei.

Apparentemente insicura, Chiara Galiazzo, neo laureata, ama il look anni ‘70/’80, quando sale sul palco si trasforma completamente, sguardo da gelido killer, colpisce sempre nel segno. Il suo pregio, oltre alla stupenda voce, è di vivere tutto questo senza alcuna presunzione nè capricci di chi pensa di essere già arrivato.

In lei c’è un giusto mix di timidezza da adolescente e raffinatezza delle artiste con una lunga carriera alle spalle. Chiara Galiazzo farà molta strada, quella sintesi fra diavolo e acquasanta ha già fatto centro ad X Factor 6, e lo farà anche fuori.