Il Colosseo, simbolo della bella Roma, è richiestissimo a Hollywood: l’ultimo a essersi invaghito del monumento d’Italia per eccellenza è Woody Allen che ne ha richiesto l’affitto per le riprese del prossimo film in agenda. Che il regista di New York sia alle prese con le riprese dell’ultima fatica sul litorale romano, non è una novità; l’indiscrezione sarebbe proprio relativa alla presunta mira di Allen sul Colosseo, all’interno del quale avrebbe pensato di girare alcune delle scene principali di “The Bop Decameron”.

Rossella Rea, direttrice dello storico monumento si è detta disponibile al confronto in merito alla possibilità di aprire le porte dell’Anfiteatro Flavio, anche in notturna, come auspicato da Allen.

L’inedito duetto che vede alla regia Allen e come attore protagonista Roberto Benigni, insieme con la spettacolare location potrebbe davvero promettere faville, tuttavia i costi, c’era da immaginarlo, sono abbastanza sostenuti: la stessa Rea ha messo in chiaro che l’affitto del Colosseo si potrebbe aggirare intorno ai 5 mila euro al giorno.

Nell’attesa, l’indiscusso re del cinismo formato grande schermo, si aggira per i lidi di Ostia, dove sembra che gran parte della pellicola sarà ambientata.