Che Mia Farrow (foto by InfoPhoto) e Woody Allen si siano lasciati in modo non proprio benevolo è cosa risaputa. Ora, però, ecco che l’attrice ed ex moglie del regista americano rilascia delle dichiarazioni a Vanity Fair che potrebbero davvero far imbestialire l’ex marito: “Forse è Frank Sinatra il padre di mio figlio Roan”. Un fulmine a ciel sereno che si abbatte sulla New York per bene e su tutta l’America in generale.

Dunque, Frank Sinatra e non Woody Allen quale padre biologico? “È possibile”, è stato il commento di Mia Farrow, che spesso ha avuto rapporti burrascosi con il regista di Manhattan che lei stessa ha portato in tribunale per molestie alla figlia adottiva Dylan quando la bimba aveva appena sette anni. E difatti a vedere bene il 25enne Ronan Farrow, in pochi potrebbero dire che assomiglia a Woody Allen: occhi blu, fisico possente, aria alla Sinatra insomma… il cantante italo-americano è morto nel 1988 e, quando venne concepito Ronan, aveva già 78 anni. La Farrow e Sinastra sono stati sposati dal 1966 al 1968, anche se la loro relazione è proseguita anche durante il matrimonio con Woody Allen.

Ronan è uno degli avvocati più apprezzati di tutta Manhattan nel campo dei diritti umani e disprezza apertamente Woody Allen, tanto d’aver chiesto addirittura di cambiare il proprio nome e cognome per non ricordare in nessun modo il suo attuale genitore. Un astio che risale sin dai tempi in cui Woody tradì Mia Farrow con Soon Yi Previn, la sorellastra dello stesso Ronan adottata dalla coppia Farrow-Allen. Parole al miele, invece, arrivano da Nancy Sinatra, la figlia dello scomparso Frank: “Ronan? Se fosse vero sarebbe una grossa parte di noi e siamo fortunati ad averlo nella nostra vita. Mia? Siamo state come sorelle. Anche mia madre le vuole bene. Siamo una famiglia, lo saremo sempre”.