La notizia è stata confermata in queste ultime ore: Woody Allen abbandona la macchina da presa per tornare a fare l’attore, ruolo che, nonostante gli riesca piuttosto bene, basta ricordare le interpretazioni in “Ho solo fatto a pezzi mia moglie” e “Storie di amore e infedeltà”, ha sempre tralasciato a favore del suo ruolo da regista.

Il suo ritorno sul set sarà nel film che John Turturro ha già scritto e che si appresta a dirigere “Fanding Gigolò”. Per Turturro si tratta della seconda volta che si mette dietro alla macchina da presa, la prima fu con “Romance & Cigarettes” nel 2005, e farà comunque parte anche del cast del film.

Il film sarà la storia di due amici che si trovano senza un soldo e decidono di aprire un’agenzia per gigolò per riuscire a racimolare un po’ di denaro. L’impresa sembra andare, ma la comunità ebrea in cui vivono non vede di buon occhio questa nuova attività.

L’idea di partenza sembra buona, e si può stare abbastanza sicuri anche sulla riuscita di questo film che vede sul set due attori che hanno una lunga esperienza e una verve comica molto spiccata. Ad affiancarli sulle scene ci saranno Sharon Stone e Sofia Vergara.

Le riprese del film dovrebbero iniziare il prossimo mese a New York.