Il Ferragosto di “Iris” è all’insegna della più pura action-comedy, con la prima visione in chiaro del film mai distribuito nelle sale “White River Kid“.

In onda questa sera venerdì 15 agosto, in prima serata, sulla rete tematica Mediaset dedicata al grande cinema, “White River Kid” è diretto dal regista (“The Mambo Kings”, “La giusta causa”), critico e mercante d’arte statunitense Arne Glimcher (sue le prestigiose “Pace Gallery” di New York, London, Beijing, Chesa Büsin, Menlo Park, Hong Kong).

Protagonisti della pellicola, un prete sui generis (Bob Hoskins), un clandestino fuori di testa (Antonio Banderas), uno pseudo killer, la sua ragazza e uno sceriffo più dedito al malaffare che alla legge. I “cattivi”, in fuga, una volta approdati nella casa dei genitori della fidanzata, finiranno dalla padella alla brace… Il ruolo della tenutaria della migliore sala da tè dell’Arkansas è affidato ad Ellen Barkin.

Vera carta vincente di “White River Kid” sono le location: ovvero i paesaggi incantati tra Hot Spring e Little Rock, già teatro delle avventure dei mitici Bonny & Clide.

Photo credit:  Valerie Macon/WireImage