Si è spento all’età di 67 anni Warren Clarke conosciuto dal grande pubblico per aver interpretato Dim, uno dei drughi protagonisti del celebre film di Stanley Kubrick “Arancia Meccanica”, cult tratto dall’omonimo romanzo di Anthony Burgess. Classe 1947, l’attore inglese è morto nel sonno nella notte del 12 novembre in seguito a una breve malattia che lo aveva colpito.

Oltre al celebre ruolo di Dim, Clarke ha interpretato spesso ruoli minori in numerosi film americani come quello di un agente del controspionaggio americano in Unione Sovietica in “Firefox – Volpe di fuoco” di Clint Eastwood, del capitano Lee nel film “Robinson Crusoe – La storia vera” con Aidan Quinn e quello di Bamber nella commedia drammatica “Moving story”. Negli ultimi anni ha preso parte anche nel cast di numerose serie televisive tra cui “Blackadder” di Rowan Atkinson, interpretando il personaggio di Oliver Cromwell, ha vestito i panni di Sophie Dixon in The jewel in the crown e nel 1984 è stato il colonnello Von Horst in “Top Secret!”.

La figura di Warren Clarke, però, resterà sempre legata alla tuta bianca e alla bombetta nera, simbolo di un film che è diventato mito di un’intera generazione e che ha sdoganato la violenza sul grande schermo. Ricordiamo infatti che Arancia Meccanica fu un film molto discusso, addirittura bandito nei cinema dell’Inghilterra, nonostante l’intento del regista Stanley Kubrick fosse quello di condannare la violenza e non di fomentarla.

Photocredit: screenshot video Arancia Meccanica