C’è tantissima attesa intorno al film Warcraft, tratto dalla celeberrima saga di videogame della Blizzard che ha ormai più di 20 anni alle spalle.

L’uscita della pellicola diretta da Duncan Jones (figlio di David Bowie e autore di due piccoli cult della fantascienza come Moon e Source Code) è prevista per il mese giugno del 2016, per quanto ci siano stati alcuni ritardi nella produzione che avevano fatto temere per l’effettivo arrivo nelle sale.

Mentre tutti aspettano di vedere il primo trailer ufficiale, Legendary Pictures e Universal hanno pensato bene di dare un contentino ai fan pubblicando un brevissimo filmato – appena 15 secondi la durata totale del teaser – per farsi perdonare dell’attesa.

Da queste prime immagini si può intuire una certa parentela di Warcraft con i film tolkeniani di Peter Jackson, se non altro a livello scenografico (anche se quell’aquila gigante ci riporta ai fasti de Il Signore degli Anelli).

Difficile sbilanciarsi ulteriormente, dato che l’azione è molto compressa dal ritmo frenetico e si riesce solo a captare la grandiosità delle scene, realizzate con il pesante ausilio della computer grafica e del green screen. Ricordiamo che il cast del film comprende Paula Patton, Ben Foster, Domici Cooper, Toby Kebbel, Ben Schnetzer, Rob Kazinskky, Daniel Wu e Travis Fimmel.

Riprendendo la trama delle primissime incarnazioni videoludiche (gli strategici in tempo reale degli anni ’90), il film è ambientato in un mondo pacifico, Azeroth, nel quale irrompe la guerra quando due civiltà collidono. Gli essere umani si trovano infatti ad affrontare una razza di orchi guerrieri arrivati attraverso un portale dimensionale, in fuga da un pianeta morente e in cerca di un nuovo mondo da colonizzare. Inizia così uno scontro in cui differenti motivazioni si scontrano e due eroi decideranno il destino dei loro cari.

Jones ha dichiarato di aver interpretato il progetto inizialmente come un film sul primo contatto tra due diverse società: “Penso che un scelta saggio, per un mondo così ricco e sconosciuto agli spettatori, sopratutto visto che molti non conosceranno la saga di videogame. Un film di Warcraft non dovrebbe essere incentrato sugli esseri umani buoni che combattono gli orchi cattivi, ma su degli eroi di entrambi gli schieramenti che tentano di evitare il conflitto, per quanto i nemici non lascino loro altre scelte.