Se bene non sia ancora stato svelato il nome ufficiale, AMC ha annunciato un’ulteriore novità per lo spin-off di The Walking Dead.

La stessa emittente televisiva, infatti, ha comunicato che la serie “compagna” è stata ordinata per ben due stagioni: queste, secondo quanto rivelato, oltre ad essere girate a Los Angeles e concentrandosi su un set di nuovi personaggi e una nuova storyline, usciranno rispettivamente nell’estate 2015 – con sei episodi da un’ora – mentre la seconda è attesa per il 2016.

The Walking Dead spin-off: le dichiarazioni di Charlie Collier di AMC e Robert Kirkman

E proprio riguardo questa grande notizia, secondo quanto riportato dalla stessa AMC, hanno parlato anche il presidente dell’emittente televisiva, Charlie Collier, e Robert Kirkman.

Prendiamo incredibilmente sul serio l’idea di costruire una serie compagna che sia soddisfacente per la serie numero uno della televisione.” Ha dichiarato Charlie Collier, continuando  “Dall’inizio di The Walking Dead su AMC ci sono state fatte domande su ciò che stava succedendo in altre parti dell’apocalisse degli zombie […] Attraverso questa nuova serie andremo a scoprire Robert Kirkman, Dave Erickson e il loro team di scrittura, insieme ad un impareggiabile gruppo di produttori, cast e troupe che hanno creato qualcosa di notevole e chiaramente distintiva. Noi seguiamo rispettosamente la richiesta di Monty Python come portiamo fuori (l’ultimo) dei nostri morti.

Ci sentiamo fortificati da questo impegno di due stagioni, uno show serio di fiducia dal nostro partner AMC” ha dichiarato invece lo stesso Robert Kirkman continuando “Personalmente io prendo questo come un segno della loro credenza, come facciamo noi stessi, che abbiamo raggiunto il nostro obiettivo di sviluppare qualcosa di originale che può dare tributo allo show originale ed espandere il mondo che ho creato ma allo stesso tempo con qualcosa di nuovo da dire con questa storia. Sono davvero grato che ora abbiamo l’opportunità di raccontare questa storia incredibile e mostrare ai fan che non abbiamo ancora grattato la superfice quando si tratta di The Walking Dead.” Concludendo “Questo voto di fiducia da parte dei nostri partner di AMC è gratificante per non dire di più. Siamo stati fortunati con questi scrittori sorprendenti e un cast stellare e non vediamo l’ora di costruire questo dramma apocalittico per le prossime due stagioni e si spera anche di più.

The Walking Dead spin-off: la nuova serie

Nota con il titolo provvisorio di “Cobalt”, sulla serie spin-off non è ancora stata rilasciata alcuna sinossi ufficiale, ma ciò che per ora è certo è che questa sarà ambientata sempre in un mondo post-apocalittico, ma in un’altra città, appunto quella di Los Angeles. Nel cast ci saranno Kim Dickens (“Deadwood”, “Sons of Anarchy”), Frank Dillane (Tom Riddle in “Harry Potter e il principe mezzosangue”), Cliff Curtis (“Missing”, “Gang Related”) e Alicia Debnam Carey (“Into the Storm”).

Lo spin-off vedrà nelle vesti di produttore esecutivo lo stesso Robert Kirkman, affiancato da Gale Anne Hurd, Greg Nicotero e David Alpert. Dave Erickson (“Marco Polo”, “Sons of Anarchy”) sarà produttore esecutivo e showrunner.