Questa sera, Mercoledì 25 marzo dallo Studio 2000 del Centro Produzioni Rai di Via Mecenate a Milano, Federico Russo ha condotto l’ultimo appuntamento con le Blind Audition di The Voice of Italy 3.
A Roby e Francesco Facchinetti, J-Ax, Noemi e Piero Pelù mancavano ancora 12 voci per completare i team, composti da 16 talenti ciascuno, e passare alla seconda fase della gara, quella delle Battle.
Durante le audizioni al buio i talenti hanno avuto solo 90 secondi per conquistare con la propria voce i coach seduti di spalle.

Per i matti da talent annuncio ufficialmente che è stato bocciato alle selezioni Denis Fantina (foto del post), il vincitore di Saranno Famosi (ora Amici di Maria De Filippi), ora 38enne si era presentato alle Blind con Credimi ancora di Marco Mengoni ma non ha convinto nessun giudice a girarsi e volerlo in squadra anche se ha ricevuto i complimenti di Pelù: “Hai cantato il pezzo con un piglio metallaro ma non capivo da che parte volevi stare. Complimenti, hai cantato da Dio”.

I candidati che hanno passato la prima fase questa sera invece sono Claudia Miele di Napoli che sceglie il team Noemi come Chiara che dopo aver combattuto un tumore ha deciso di dedicare la sua vita alla musica.

La rossa Noemi riesce a rubare agli altri coach anche Giuseppe e Andrea che per la cantante “Nella voce ho colto dolcezza e forza”.

Francesco Paolo esegue I got a woman, convince tutti ma sceglie Pelù entre Simone canta da quanto aveva 8 anni e strega Piero con Amandoti. Il Diablo si innamora degli acuti di Pier Luca Tevere in Unchain my heart.

Noemi rivela: “Fa parte della mia band, è il sostituto del mio chitarrista, non l’ho riconosciuto, mi ha stregato” lui è Fabio Garzia e lui sceglie i Facchinetti.

Entrano nella squadra dei loser di J-Ax Luca che era alla sua prima esperienza televisiva, il cantante e YouTuber Edo Sparks e Maurizio che canta All of me.

Da mercoledì prossimo appuntamento con le battle.