Finalmente anche Dylan Dog avrà il suo film, denominato Vittima degli eventi. I cinefili più attenti però faranno notare che già vent’anni fa (nel 1994) Michele Soavi aveva portato su grande schermo l’indagatore dell’incubo in Dellamorte Dellamore e disgraziatamente qualche anno fa ci hanno provato anche gli americani, realizzando quell’abominio dal titolo Dead of Night, con protagonista l’insipido Brandon Routh.

Dimenticate il passato, risponderemmo noi: Vittima degli eventi, per quanto si possa trattare di un’opera fan made (ovvero prodotta da fan senza l’iniziale approvazione della Bonelli), pare proprio candidarsi al premio di trasposizione più fedele delle avventure dell’inquilino di Craven Road.

Il personaggio di Tiziano Sclavi è stato reso il più simile possibile alla versione cartacea, recentemente rilanciata grazie all’intervento di Roberto Recchioni: il merito dell’operazione va a Claudio Di Biagio (regista) e Luca Vecchi (sceneggiatore), quest’ultimo già conosciuto come membro dei The Pills, il collettivo di youtubers arrivato persino su Mediaset.

Vecchi, che si ritagliato il ruolo dell’assistente Groucho, è affiancato da un cast di ottimo livello: nei panni del detective donnaiolo compare infatti Valerio Di Benedetto, mentre Alessandro Haber e Milena Vukotic hanno accettato di interpretare l’Ispettore Bloch e Madame Trelkovsky.

Come si può vedere dal trailer in questo nuovo caso Dylan si ritroverà ad affrontare uno dei mali dei nostri tempi, ovvero la disoccupazione: privo di lavoro da sette mesi, e in preda a una certa depressione e a un comprensibile scoramento, l’indagatore verrà contattato da una ragazza il cui caso lo porterà a vivere la sua avventura più pericolosa. Tra le tante chicche del filmato vogliamo sottolineare la citazione di Golconda, albo che a suo modo costituiva già un riferimento all’opera pittorica di Magritte.

Il 24 ottobre Vittima degli eventi verrà presentato presso la rassegna Wired Next Cinema, interna al Festival del Film di Roma, per poi essere proiettato il 31 a Cinecittà World e il 1 novembre durante il Lucca Comics & Games.

Foto: comunicato stampa