Vine, cos’è? Stiamo parlando di un’App gratuita per iPhone, iPad e Android, distribuita da Twitter e resa disponibile agli utenti a partire dal 24 gennaio 2013.

Dopo la rivoluzione scatenata dalla famosa piattaforma social, che permette agli utenti di dire la loro in soli 140 caratteri, chi meglio di Twitter avrebbe potuto tradurre questo concept di brevità in formato video? Quest’applicazione, infatti, permette di girare video di minima durata, circa 6 secondi, per poi uploadarli sui numerosi servizi di Social Network, come Facebook (tramite un link) e Twitter, costringendo gli utenti ad essere sintetici, originali e crativi.

La BBC ha definito i video di Vine come “ipnotizzanti”, e ha notato come le agenzie pubblicitarie abbiano immediatamente capito il potenziale dell’applicazione.

Da quando è scoppiata la mania di Vine, in rete si trova un numero indescrivibile di microfilmati, che spaziano tra diversi argomenti: scherzi, parodie, arte, cinema, trasformismo, sensualità, ecc.

Guardate un po’ questo video in cui un padre di famiglia imita Batman:

Ed ecco una compilation dei migliori vine realizzati nel 2013.