Come dimenticare lo show di Miley Cyrus sul palco degli Mtv Music Awards di pochi giorni fa.

Tutti hanno visto l’ex ragazzina di Hannah Montana fare “twerking”, ovvero scuotere il sedere muovendo energeticamente fianchi e bacino, davanti a Robin Thiche con la lingua di fuori.

Una performance durata pochi minuti e vista milioni di volte sul web, dove ora girano video anche tutorial contenenti tutte le indicazioni necessarie per imparare questa “danza”, se così possiamo definirla.

Tanto si è diffuso la moda del twerking che la parola è stata immediatamente inserita negli Oxford Dictionaries online insieme a “sexting” e “selfie”.

In realtà questo balletto provocante non è un fenomeno recente ma esiste da almeno 20 anni ed è nato all’interno della scena musicale di New Orleans all’inizio degli anni ’90 (forse anche prima). A renderlo famoso è stato Dj Jubilee che nel 1993, con la canzone “Do The Jubilee”, introdusse “ufficialmente” il termine. A seguire altri artisti del panorama musicale hip hop e R&B come Ying Yang Twins (con Whistle While You Twurk) e Lil Jon (in Get Low), Timbaland (in Sexyback di Justin Timberlake) e Beyonce (Check On It) si dilettarono nel twerking.

Oggi il Twerk Team ha più di 390,000 fan su Youtube, mentre il video che insegna “Come fare twerking” ha raccolto oltre 14 milioni di visualizzazioni.

Miley Cyrus commenta: “Non mi interessano i commenti negativi – ha spiegato – questa commedia è un classico del mondo del pop. È successo con Madonna, è successo con Britney, succede per ogni performance dei VMAs, è quello che tutti cercano, tutti vogliono fare la storia”.

Ecco il video: