L’attrice Veronica Pivetti rilascia una divertente intervista dove si immagina come se fosse un uomo e così lancia alcuni divertenti messaggi ai maschi. Il settimanale F per l’intervista ha chiesto a Veronica Pivetti di pensare che cosa avrebbe detto e fatto se un giorno si fosse svegliata nei panni di un uomo e l’attrice ha liberato creatività e fantasia rilasciando delle dichiarazioni divertenti e oneste e tra le prime cose che farebbe scopriamo che “Guarderei se ho un’erezione e allora non so… Sennò farei la pipì in piedi, più comodo”.

Poi lancia un messaggio a tutti i maschi affetti dal complesso del centimetro dicendo: “Infrangerei un tabù: il fatto che la misura del ‘coso’ sia così importante. Per i maschi è un incubo, da bambini all’asilo fino a quando giocano a calcetto da grandi. Le dimensioni non contano: bisogna saperlo usare. Io lo userei con intelligenza. Perché l’intelligenza va dappertutto, anche lì”.

Veronica Pivetti da uomo vorrebbe avere la stessa comprensione che ha ora per le donne svelando quale sia, a suo modo di vedere il mondo, la più grande soddisfazione che dovrebbe provare un uomo: “La meritano tutta, dato che fanno loro tutte le fatiche. Vorrei avere la sensibilità e la capacità introspettiva del mondo femminile. Non approfittano del fatto di essere maschio, ovvero di avere la strada molto più spianata. Vorrei essere stimato dal gentil sesso: sarebbe la più grande soddisfazione, una vera conquista”.

Un’intervista che ha confermato la schiettezza e la profondità di Veronica Pivetti che stando al gioco è riuscita a trasmettere dei messaggi forti per le donne ma soprattuto per i maschi che molto spesso sono membrocentrici.