Lampedusa non ha una sala cinematografica. Eppure il cinema batte forte nel cuore dell’isola. Lo testimonia l’arrivo della quarta edizione de Il Vento del Nord, rassegna che partirà quest’anno dal il 14 settembre prossimo e si protrarrà fino al 20.

Il budget è minimo, ma non basta a fermare chi dona amore per la settima arte. Così, direzione artistica e il coordinamento sono stati affidati a Massimo Ciavarro, che ha predisposto un cartellone di tredici titoli. Assessorato ai Beni Culturali e Regione Sicilia hanno dato il proprio contributo, per rinnovare l’annuale impegno con i lampedusani.

Ancora una volta il cinema sarà di scena all’Arena dell’isola. Saranno proiettati alcuni dei film più discussi (in positivo) dell’anno, non solo in Italia: da Quasi amici, record di incassi, alle pellicole di Pupi Avati, Luca Miniero, Paolo Genovese, Ficarra e Picone, Fausto Brizzi, Leonardo Pieraccioni, Carlo e Enrico Vanzina, ecco i film scelti:

Anche se e’ amore non si vede’, ‘Com’e’ bello far l’amore’, ‘La Talpa’, ‘Cose dell’altro mondo’, ‘Buona giornata’, ‘Il cuore grande delle ragazze’, ‘Benvenuti al Nord’, ‘Immaturi’, ‘Il viaggio’, ‘Finalmente la felicita” e, ancora, due veri e propri capolavori d’annata appena conclusasi come ‘Midnight in Paris’ di Woody Allen e Carnage di Roman Polanski.

Quest’ultimo era premiato alla Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di Venezia, con un magnifico quartetto di protagonisti: Jodie Foster, Kate Winslet, Christoph Waltz e John C. Reilly.