Ad agosto Maurizio Costanzo e Maria De Filippi festeggeranno venti anni di matrimonio. In un’intervista ad “Oggi” la presentatrice ha parlato dei suoi esordi in tv e del suo rapporto con Costanzo:

“Non ci fosse stato Maurizio, non sarei andata in onda, ero considerata un’idiota…Però, sia chiaro, li capivo, gli altri. Pensavano: ‘È quella del momento, lasciamo a Costanzo lo sfizio di mandarla in video, l’anno prossimo ce ne sarà un’altra’ “.

Nonostante i tanti anni insieme il rapporto tra i due non si è per niente logorato:

“Gli voglio un gran bene, non potrei mai fare a meno di lui. E lui di me? No. Sa che, se si azzardasse a lasciarmi, lo rincorrerei ovunque, non gli darei pace [...] Non gli ho mai rotto le scatole. Quando l’ho conosciuto, lavorava tantissimo e io non ho mai fatto la parte della mogliettina che si sente trascurata. Ho iniziato a lavorare anch’io, non avevo alternative”.

Da allora ne ha fatta di strada Maria De Filippi diventando la regina indiscussa della tv italiana. Tra qualche giorno partirà anche l’ennesima edizione del serale del suo talent show “Amici”, ma per la prima volta la conduttrice mette in dubbio la sua vittoria a livello di share:

“Questa volta sento che perdiamo. Amici è un talent, ha la sua età e sono convinta che il sabato sera non sia la sua collocazione giusta. Avremo contro il classico show popolare, la vedo grigia [...] E a Mediaset devi essere competitiva per forza… Spesso ho voglia di uscire da questa logica: penso che starei bene. Di soddisfazioni ne ho avute tante. Io non vivo per il dato del giorno dopo, ma per fare le cose che mi piacciono. E per dare opportunità a chi merita: i ballerini di Amici lavorano tutti, ogni anno sforniamo un cantante che fa il botto. Questo ti gratifica più dello share”.