La puntata di Uomini e donne trono over inizia con l’arrivo in studio della coppia preferita di Tina, Colomba e Silvano. Parte un filmato che ripercorre la permanenza della dama nel programma inclusa la nota diatriba fra lei e l’opinionista finita a colpi di pesanti minacce di querele. L’espressione di Tina non è delle più felici. La coppia entra e sciorina tutta la felicità di questi ultimi mesi. Naturalmente, non mancano le provocazioni verso gli ex compagni d’avventura.

Colomba racconta che la gente la ferma per strada per chiederle se Uomini e donne sia un programma vero, Silvano sostiene che alcuni personaggi sono ritenuti poco credibili, in primis Giuliano, Antonio e Gemma. Antonio ha la risposta pronta, non è sicuro che le parole riportate siano vere. Non manca la replica di Giuliano: “Quando arriva quella giusta me ne vado”. Gemma le suggerisce di vivere la sua storia senza preoccuparsi degli altri.

Elga interviene rivolgendosi a Colomba, lei dovrebbe sapere che Antonio è vero, dice, Colomba risponde con un: “No comment”. “Avete perso tempo parlando di noi tre piuttosto che di voi due”, aggiunge Antonio. Silvano cerca di difendersi ricordando che è stata Maria De Filippi a chiedere di fare i nomi. Gianni sostiene che nelle varie discussioni è sempre Silvano a lanciare il sasso e ritirare la mano, lasciando poi il compito a Colomba di discutere e di minacciare querelare.

Insomma, nonostante la lontananza, non è cambiato niente, la propensione è quella di litigare: “Quando vengo qua sono nervoso, stanotte e domani starò male, io sono una persona tranquilla, non amo lo scontro”. Non è della stessa opinione Graziano che rimprovera la coppia di aver tirato in ballo i tre personaggi storici di Uomini e donne trono over.

Elga, pur senza voce, attacca Colomba che si sente la vittima, è stata sempre la vittima e non ha mai offeso nessuno, ha dovuto solo difendersi. Ritornano in auge quelle confidenze che la felice fidanzata le avrebbe fatto. Colomba e Silvano continuano il mieloso racconto della loro storia ma Tina rompe l’incantesimo: “La vostra storia è finta, è televisiva. È finita”, loro giurano che sta andando tutto a gonfie vele. La parentesi si chiude con un ballo.

Al centro dello studio c’è Cristina che stava conoscendo Samuel. Pare che lui, dopo una sola uscita e qualche bacio scambiato, sia sparito e che, dopo varie sollecitazioni abbia annunciato con un sms che non era scattato nulla per lei. “Ci sono rimasta male, ma mi è passata. Rimarremo amici”, conclude Cristina. Intanto Samuel sta uscendo anche con Susanna. Con lei si trova molto bene anche se, esteticamente, non è il suo ideale di donna.

Elisabetta si dice delusa da Samuel, interviene nuovamente Elga che suscita la reazione di Samuel: “Valuti le persone in base al numero di libri che uno ha in casa”. Un’accusa tira l’altra, se Samuel si preoccupa solo della sua tartaruga e delle partite di calcio, Elga lo è per il numero dai fan su Facebook. Viene fuori una storia piuttosto nebulosa a proposito di Capodanno; a tutto questo assiste Susanna che si chiede quale sia lo scopo di questo discorso.

Prende la parola Massimiliano, che sta uscendo con Elga, lei non gli ha mai fatto alcuna confidenza su nessuno, con lui parla di tutto, incluso di libri. Lo scontro fra Elga e Samuel si chiude e sul ballo del cavaliere con Susanna termina la puntata di Uomini e donne trono over.