Torna il tradizionale appuntamento del lunedì di Uomini e donne trono over che inizia con il riassunto di Donato con le sue dame e la scelta di frequentare Onorina. Le cose non sono andate bene e Donato è piuttosto nervoso. Addirittura il cavaliere ha scritto un promemoria per tutte le cose che non vanno e pretende delle risposte da tutti.

Gravissimo per Donato il fatto che Onorina gli abbia promesso di richiamarlo e non lo ha fatto. “Non mi sono ricordata”, è stata la giustificazione e questo è imperdonabile per il cavaliere. Inoltre, l’aveva invitata per la Festa della donna ma lei si era già organizzata. Non è ancora finita! Onorina non ha neanche accettato l’invito a casa sua, troppo presto, dichiara, per essere scoccate la scintilla. “Io non posso stare qui ad aspettare a te!” tuona Donato e parla dei suoi 74 anni. Se non ora, quando, è la domanda.

Donato ne ha anche per la redazione di Uomini e donne trono over che, a suo dire, lo spinge ad accorciare i tempi. La conclusione è che lui non vuole continuare la conoscenza. Viste le numerose attività che la signora svolge (palestra, pizza con gli amici e andare a ballare) significa che è ‘conguagliata con qualcun altro.

Davvero singolare l’abitudine che ha Donato di portare il suo vino personale anche quando va a mangiare al ristorante. Ma di curiosità ce ne sono tante e, comunque sia, lui ha molta fretta di arrivare ad una conclusione, Onorina non è d’accordo, ci vuole tempo, dunque, amici come prima. Ci riprova con Maria Rosa, ma non se ne fa nulla. Fra le presenti c’è anche Rosalba che gli interessa, la condizione è che sia “trasferibile”. La dama è molto dubbiosa.

Durante il ballo Graziano cerca di chiarire la situazione con Francesca, la propensione per Samantha è chiara, ma lei è sfuggente. Gianni fa notare che il cavaliere sia più propenso verso lei e Francesca è consapevole di essere un ripiego. Partono le accuse per Graziano che avrebbe sempre avuto più di una frequentazione. Antonio centra il bersaglio, Samantha vuole che lui si esponga invece di guardarsi sempre intorno.

Al centro dello studio Gianluca che deve rendere conto a Isabella, Gabriella e Silvia del suo operato. L’una non sapeva dell’altra e la poca schiettezza non è piaciuta a nessuna delle tre che, risentite, sono tornate al loro posto. Per gli opinionisti la reazione delle tre dame è eccessiva.

Si presenta Mirto, veronese simpaticissimo, divorziato, tre figli e sette nipoti. Una vita molto impegnata, quindi, cerca una donna che come lui abbia ritagli di tempo da condividere con lui. Nessuna alza la mana per candidarsi. Gianni si rivolge a Gemma, reduce dalla relazione con Adriano che è stato eliminato dalle donne nei giorni scorsi, e Bruna colpevoli di stare a Uomini e donne trono over solo per scaldare la sedia.

Gianni è agguerrito contro le due signore e lancia un ultimatum, se non trovano nessuno, devono lasciare il programma. Maria Rosa, invece, mostra interesse per lui e Gianni si complimenta. Su questa intraprendenza si conclude la puntata di Uomini e donne trono over.