Prima puntata di Uomini e donne trono classico dopo la pausa natalizia, entrano i tronisti e come sempre, la prima (e unica) a parlare è Anna Munafò. Ci sono anche i corteggiatori Emanuele e Marco. Rosy del pubblico attacca subito quest’ultimo cercando di smantellare la sua timidezza, per uno che ha partecipato a Mister Italia, dice, non è così scontata.

Insorge Maria De Filippi in difesa di Marco, la riprende perchè è palese che lei difenda a spada tratta Emanuele. Si passa poi alla visione dell’esterna con Emanuele, l’iniziale invita a prendere un caffè a Parigi si trasforma in una scampagnata a base di barbecue e chiacchierata davanti al camper.

La padrona di casa nota che Anna Munafò aveva uno sguardo triste, lei smentisce ed anzi sottolinea che è stata molto bene con lui. L’ha trovato diverso, aggiunge, forse troppo: “L’ho preso come un segno positivo”. Non si sono scambiati alcuna tenerezza ma per lui è stato come se lo avesse fatto per quanto è stato bene. Nel “cuore si sente fidanzato” e questo basta per renderlo felice.

Emanuele non può fare a meno di fare delle osservazioni. Quando Anna Munafò è insieme a lui, sostiene, è solare e allegra, con Marco, invece, ‘diventa una gatta morta’. Insomma, ha sempre molti dubbi. Viene fuori il risentimento che ha nei confronti della tronista che continua a non credere in lui. E torna il discorso che Emanuele è iscritto ad un’agenzia motivo per cui ha bisogno di visibilità e. quindi, niente di meglio che presentarsi a Uomini e donne trono classico.

Anna Munafò parla di alcuni messaggi anonimi che le hanno raccontato di tutto questo. Essendo anonima, non ha voluto dare credito ma sta aspettando ulteriori informazioni. Intanto, Maria De Filippi dispensa consigli ad Emanuele: dire sempre la verità, anche se è scomoda.

Ed ecco l’esterna con Marco. Il corteggiatore racconta ad Anna Munafò di aver recuperato il rapporto difficile con suo padre. Poi sono solo baci e tenerezze. Ancora una volta Emanuele si ribella, lui non vuole continuare a stare con una donna così indecisa:

“Continua a baciare Marco, da me te lo scordi. Una donna indecisa, che non sa prendere una posizione, non la voglio”.

Ancora una volta Anna Munafò, sempre più confusa, invita Emanuele ad andarsene, vuole eliminarlo, ed ancora una volta lui resta. Parte una discussione fra i due, la solita, a dire il vero. La tronista lo accusa di non fare nulla per dimostrare che il suo interesse è reale, lui si difende, la De Filippi gli ricorda che qualche settimana fa lui aveva risposto che, dovesse essere lui la scelta, avrebbe detto no.

Per interrompere la discussione, Anna Munafò balla con Marco, solo a questo punto Emanuele abbandona lo studio. “La corda a forza di tirarla si spezza”, esclama Tina supportata dagli applausi del pubblico simpatizzante. Nonostante tutto, la diatriba fra i due continua.

Esterna con Sergio, ristorante giapponese con salsa piccantissima che mette in difficoltà il corteggiatore. Niente di più, nel frattempo Emanuele rientra in studio. Ancora una volta Tina attacca Marco e Anna Munafò che non avrebbe alcun dubbio sul corteggiatore sempre troppo tranquillo. Perchè non si altera mai? Possibile che sia sempre così sicuro di sé? Sa di essere la sua scelta? Tutte domande che hanno risposte vaghe, molto vaghe.

La puntata di Uomini e donne trono classico termina qui sulle parole di Anna Munafò che mette tutti a tacere, falso che sia, a lei Marco trasmette solo cose positive.