Due sonori schiaffi assestato da Tina Cipollari a Diego Ciaramella prima dell’addio. Eugenio è diviso fra Eleonora e Francesca, le ragazze si sentono prese in giro.

Quel che si anticipava nei giorni scorsi, è vero, dopo tre giorni di trono over, a Uomini e donne è tornato il trono blu. La puntata inizia con Diego Ciaramella che annuncia il suo abbandono, tutto questo avviene fra insulti e polemiche di varia natura. Tina Cipollari si agita oltre misura. È stato sufficiente sentire la dichiarazione dell’ex tronista per dare in escandescenze.

Tina Cipollari alza le mani quando Diego Ciaramella, risentito degli insulti, accusa Tina Cipollari di essere falsa. Senza un attimo di esitazione, l’opinionista si alza e gli molla due schiaffi. La risposta non si fa attendere e partono minacce di denunce. Lui esce dallo studio e Karina Cascella lo insegue per costringerlo a rientrare per dare spiegazioni alle corteggiatrici, lui rifiuta.

Sarà poi Maria De Filippi a spiegare che l’ex tronista ha conosciuto una ragazza su Facebook, è nata una simpatia ed hanno così deciso di approfondire l’amicizia. Nessuno ci crede, continua la bagarre in studio, solo i tronisti sono solidali con lui.

Prima di andarsene Diego Ciaramella chiede a Maria De Filippi di raggiungerlo in camerino per conoscere la sua ragazza, c’è solo da immaginare le ire di Karina Cascella e Tina Cipollari che pretendono che tutto avvenga davanti alle telecamere.

Non è meno tranquillo il discorso del triangolo amoroso fra Eugenio Colombo, Francesca e Eleonora. Il tronista ha fatto esterne con entrambe le corteggiatrici. Per Eleonora c’è stato un incontro sotto casa di lei, il tronista decide di crederle nonostante le segnalazioni. Poi fa una sorpresa anche a Francesca, la raggiunge a Firenze. Una passeggiata, un aperitivo e due chiacchiere; ammette di essere geloso di Andrea Offredi e si scambiano un bacio. Non solo, rivede Eleonora ed arriva il sospirato bacio.

Sono risentite entrambe, le solite minacce di andarsene, per poi decidere il contrario, si sentono entrambe prese in giro.