Una puntata molto interessante quella di Uomini e donne trono classico, Luca farà la sua scelta fra Luce e Patrizia. Dopo un breve riassunto della puntata precedente, il tronista inizia con i ringraziamenti di rito. Cerca di stemperare la tensione del momento. Scherzosamente ringrazia anche gli opinioni ed in particolare Tina ed il suo prosperoso lato A. Un abbraccio anche al suo rivale Marco ed a Beatrice. Un grazie speciale a Maria De Filippi.

Arriva il momento fatidico, la padrona di casa chiede con chi vuole cominciare e lui sceglie Patrizia. Occupa i minuti di attesa con un fiume di parole e poi entra la corteggiatrice che, ricordiamo, nella scorsa puntata aveva lasciato lo studio irritata. Luca diventa serio ed affronta il discorso. Complimenti a profusione: con lei è stata bene, è una ragazza speciale ma la sua decisione è un’altra: “Io voglio fare la scelta oggi perché non ti ho mai voluto prendere in giro e non mi sembra il caso di farlo adesso”.

Patrizia esce dallo studio e si lascia andare ad un pianto liberatorio in camerino. Si sfoga, come è normale che sia. Si sentiva una principessa, dice, si era illusa per via di un sentimento forte che provava per lui. Luca continua ad essere molto nervoso e decide di allegerire la situazione organizzando uno scherzo ai danni di Luce. Qualche petalo di rosa sul pavimento, le deve far credere che sia già stata fatta la scelta. Complici Tina e Maria, è tutto pronto per dare il via alla recitazione.

Luca spiega che ha rinunciato a trascorrere una gionata intera con Patrizia per paura di perdere Luce che sapeva essere la sua scelta. Ed ecco arrivare in studio Luce. Il tronista spiega di averla scelta inizialmente solo per un fattore estetico. In lei ci sono cose che gli sono piaciute ed altre no, però: “Ho deciso di incasinarmi la vita!” Non c’è bisogno di aggiungere altro, Luce si alza per abbracciarlo. Indiscutibilmente è sì! I petali di rosa, questa volta, sono veri e vanno a segnare l’inizio di una storia d’amore che, si spera, duri molto, se non per sempre.

Luce è alle stelle, telefona alla madre per comunicare la notizia: “Scrivilo ovunque!”, esclama. Poi esce dallo studio con Luca come se camminasse su una nuvoletta, lontani i tempi in cui Luce aveva rifiutato l’esterna. Il tronista, però, non può fare a meno di raggiungere Patrizia per un addio pacifico. É onesto con lei nel raccontarle che, pur avendone la possibilità, ha preferito non trascorrere una giornala con lei per rispetto a Luce.

Serata romantica per la neo coppia, Luca insiste affinchè Luce parli un italiano corretto. L’ormai ex corteggiatrice parla al telefono con la madre del suo fidanzato, punto fermo della sua vita. Della sua malattia, era riuscito a parlarne solo con Luce. C’è sempre stato un feeling fra loro, fin dal primo momento si era capito che lei sarebbe stata la sua scelta.

Luca e Luce tornano nello studio di Uomini e donne trono classico per rivedere il best della loro storia. Luca è ansioso di conoscere il bambino della sua fidanzata, ma non vuole spingere, lo farà quando Luce sarà pronta a farlo entrare totalmente nella sua vita. “Voglio che non ci arrendiamo alle prime difficoltà”, commenta a caldo l’ex tronista. “Se le cose andranno come devono andare conoscerà anche mio figlio”, è l’auspicio di Luce.

E vissero felici e contenti, o almeno questo è l’augurio sincero. Manca la scelta di Marco che, a dirla tutta, è sempre più confuso, ma vedremo come andrà a finire.