Chi non conosce Tina Cipollari? Storica opinionista di Uomini e donne, ha sempre qualcosa da dire sui personaggi della popolare trasmissione di Maria De Filippi, e non sempre (anzi quasi mai) è tenera nei suoi commenti. Al fianco di Gianni Sperti ormai da anni, la bionda vamp non piace proprio a tutti per via di quel suo modo colorito (a volte troppo) di esprimere giudizi.

Per questo, era nata una petizione che la voleva fuori da Uomini e donne ma, stando alle sue parole, le firme raccolte sono state pochissime, quindi, Tina Cipollari continuerà a dar filo da torcere a chiunque e, del resto, Maria De Filippi non ha mai avuto intenzione di allontanarla anche se non è raro che la padrona di casa la riprenda bonariamente per i toni a volte esagerati:

“Non riesco ad immaginarmi da un’altra parte. Non ho particolari aspirazioni e nemmeno talenti particolari. Sarò eternamente grata a Maria e a Maurizio Costanzo per aver creduto in me”.

La carriera di Tina Cipollari a Uomini e donne è molto lunga, partì come corteggiatrice per poi diventare tronista ed oggi opinionista. Proprio qui conobbe suo marito. Intervistata da Panorama, ha avuto modo di esprimere la sua opinione su alcuni tronisti dell’ultima edizione del dating show di Canale 5: Anna Munafò, Marco Fantini e Aldo Palmieri.

Per la qualifica del peggior tronista, dice Tina Cipollari, è dura lotta fra Aldo Palmieri e Anna Munafò. Il trono della bella siciliana è stato noioso e scontato e, soprattutto, il trono dei dubbi, così come lo aveva definito Raffaella Mennoia, autrice di Uomini e donne e recentemente entrata in polemica proprio con Anna Munafò che, stando a quanto racconta la diretta interessata, non farà il trono bis.

Tina Cipollari ricorda con affetto Federico Mastrostefano che fece il tronista a Uomini e donne per un’intera stagione e ancora:

“Un bel trono fu quello di Cristian Gallella: nonostante i pessimi rapporti che ho avuto con lui, riconosco che è un ragazzo intelligente”

.

Un pensiero va a Marco Fantini che aveva spesso attaccato nel periodo in cui era corteggiatore. Su di lui cambiò idea quando divenne tronista:

“L’unico pentimento riguarda Marco Fantini, uno degli ultimi tronisti. Pensavo recitasse un ruolo, invece poi l’ho rivalutato e ho riconosciuto l’errore”

.

Nel corso dell’intervista, Tina Cipollari ha voluto anche difendere il format di Uomini e donne che i detrattori (e non sono pochi) definiscono trash:

“Trash è un’etichetta che lascio ai finti snob, ai criticoni che sparano bordate contro il programma e poi non si perdono una puntata. Reputo molto più trash certi talk show con i politici che si azzuffano e litigano: sono molto più dannosi loro di una Tina Cipollari che litiga o alza la voce”

.

Vedremo cosa riserverà la pungente Tina Cipollari nella prossima stagione di Uomini e donne con i nuovi tronisti che, almeno per il momento, sono sconosciuti (o quasi).

Photo credit: leonardo.it