E’ ancora trono over a Uomini e donne e poi dove arriva una nuova affascinante dama. Si tratta di Mimma che conquistò immediatamente Antonio. Medico di giorno e istruttrice di spinning di sera, dimostrò immediatamente il suo carattere molto deciso. Il cavaliere desiderava bruciare le tappe e, complice una gara di ballo, perse l’occasione di un bacio a stampo che richiedeva il gioco. Lei rifiutò ed Antonio ci rimase molto male.

Mimma confessò di essersi sentita a disagio e suggerì ad Antonio di tranquillizzare il suo “orgoglio maschile ferito”. Tina difese il bell’Antonio. A complicare le cose arrivò un nuovo corteggiatore per lei. Mimma chiese le sue scuse che non arrivarono mai. Le incomprensioni continuarono e non si chiarirano.

Giuliano, dopo la delusione di Milena, puntò gli occhi su Antonella. Oggi il cavaliere racconta che gli piaceva molto anche se avevano ritmi di vita completamente diversi. La dama era molto contesa, erano ben cinque o sei cavalieri che la corteggiavano. Antonella racconta oggi a Uomini e donne e poi che non le davano fastidio le continue telefonate ad ogni ora del giorno. Avrebbe anche potuto superare la difficoltà della notevole differenza di età, fino a quando non arrivò un appuntamento al quale Giuliano non si presentò accampando una scusa poco credibile.

Antonella rimase molto delusa ed oggi spiega che il corteggiamento di Giuliano era solamente telefonico. Iniziò a capire come, in realtà, non ci fosse alcun interesse da parte sua. In studio cercarono di spiegarsi, Giuliano le regalò una rosa rossa che lei rifiutò. Il cavaliere, però, non volle arrendersi, la coprì di pensierini e regali, fino a quando non scoprì che all’orizzonte apparve anche Claudio. Giuliano si confrontò con il rivale e, nonostante ostentesse una certa sicurezza, a domanda diretta Antonella rispose che non era più interessata a lui.

Le sorprese, però, non finirono per Giuliano quando scoprì che Antonella si sentiva anche con Antonio fresco di rottura con Milena. Il ‘number one’ di Uomini e donne si innervosì molto, cercò di recuperare terreno ma non ci riuscì. Per lei il discorso era chiuso; ancor più deluso quando Antonella chiese di ballare con Antonio. Giuliano strappò letteralmente Antonella dalle braccia di Antonio ma lei non cambiò idea.

Giuliano dichiarò che non si sarebbe arreso nonostante Antonella disse apertamente di non fidarsi più di lui. Fra i due si insinuò Antonio che invitò Antonella a cena. Gianni ebbe modo di criticare il comportamento di Giuliano che non accettava di essere stato sconfitto.

Torniamo a parlare di Ennio e Gemma che avevamo lasciato felicemente fidanzati. Al rientro in studio, dopo una vacanza, Ennio si lamentò della sua gelosia e possessività. Durante la festa di fidanzamento, racconta oggi la dama, successe un episodio con mai raccontò nel corso di Uomini e donne trono over: trovò un sms inquietante destinato ad un’altra donna. Enniò cercò di minimizzare ma non svelò mai chi fosse la donna.

Il cavaliere si sentiva perseguitato da Gemma e, in puntata, manifestò chiaramente di non essere più innamorato di lei e di non sopportare la sua gelosia. La dama gli ricordò di quanto avesse dato prove concrete di essere innamorata di lui ma, nonostante tutto, lui continuò a chiedere la solita pausa di riflessione. Sembrava essere una rottura definitiva tanto che uscì con un nuovo cavaliere: Francesco. Durante la loro prima uscita, però, il cavaliere parlò di amicizia e la parola fece nascere i primi dubbi, ma decise di continuare a frequentarlo.

Parliamo di Franca, appena lasciata da Raffaele, che aveva un nuovo corteggiatore: Mario. Napoletano verace che non la coinvolgeva molto. Decise di frequentarlo ma non andò a finire bene. Per lui, però, arrivò la spumeggiante Brigida che, non solo attaccò Franca per il suo comportamento, ma fece subito sul serio e andò a Napoli a casa di Mario. Ci fu subito feeling e le cose si misero bene. Mario, però, escluse di volersi trasferire a Trieste, la dama non si fece intimorire e la relazione proseguì.

La puntata del trono over di Uomini e donne e poi termina qui.