Si ritorna alla storia fra Cristian Galella e Tara Gabrieletto nella puntata odierna di Uomini e donne e poi. La settimana scorsa avevamo lasciato i due protagonisti in un momento di crisi. Fra loro si era insinuata Francesca, più sicura rispetto a Tara. Un carattere piùestroverso in confronto a quello della vicentina piuttosto riservato.

Cristian disse a Tara che non le credeva e la eliminò. Lei scappò via ma, vedendo le sue lacrime, Cristian Galella decise di raggiungerla per chiarire la situazione. Si scusò per i toni usati e sottolineò che non tutto quello che aveva detto lo pensava. Nonostante tutto, però, continuava a non aver fiducia in lei anche se ammise di averla voluta provocare per smuovere quel carattere troppo pacato.

La sempre presente Tina fece osservare che vedeva Tara molto innamorata a differenza di Francesca che riteneva molto costruita. Dopo la tumultuosa puntata di Uomini e donne, Tara Gabrieletto andò in camerino per invitare Cristian Galella a casa sua per conoscere la sua famiglia. Il tronista trovò la proposta fuori luogo. L’ennesima provocazione di Cristian che suscitò l’ennesimo tentativo di uscire dal programma di Tara Gabrieletto.

Felicissimo della reazione della corteggiatrice, Cristian decise di raggiungere Tara nel cuore della notte. Dopo una lunga attesa, il tronista la incontrò e le fece ascoltare una canzone di Alessandra Amoroso. Molti momenti di tenerezza ma Cristian rifiutò ancora una volta di baciarla e continuò a provocarla fino allo sfinimento. Gianni non nascose che gli piaceva molto quella Tara così introversa ma tanto dolce. Oggi Cristian Galella ricorda che apprezzò molto quel “ti voglio bene” sussurrato nell’orecchio.

Nel frattempo, Cristian Galella non smise di frequentare Francesca. La corteggiatrice organizzò un’esterna molto sensuale. Gli fece assaggiare cibi dai diversi sapori, dal dolce al piccante, provocandolo e bendandolo. Un gioco di labbra sfiorate, davanti alle telecamere, per poi andare oltre nascosti da un cuscino. Dopo l’esterna Francesca ebbe modo di dare ragione a Tara, anche per lei Cristian Galella diceva sembre le stesse cose.

A peggiorare le cose arrivò Isabella che piacque subito a Cristian e che allargò il giro fra Tara e Francesca. Lei disse che non si fidava molto di lui, era convinta di essere solo considerata il terzo incomodo. Nell’esterna Cristian Galella tirò fuori un singolare “gioco del silenzio” sotto al piumone. Ovviamente, era solo un modo per nascondersi alle telecamere. Al ritorno in studio, Tara Gabrieletto diede della gatta morta alla ragazza e, tanto per cambiare, la invitò ad abbandonare lo studio. La corteggiatrice uscì infuriata.

Tara si sfogò con la redazione ben decisa a tornare a Vicenza. Ma Cristian la sorprese ancora una volta. La raggiunse in hotel e ribadì che non gli piaceva quella parte del suo carattere che non mostra emozioni. Tara Gabrieletto ammise di avere difficoltà ad aprirsi per via di una grave malattia di sua madre. Oggi Tara commenta: “Lui non capiva i miei silenzi, dettati dal dover crescere in un mese e mandare avanti una famiglia”.

In quell’esterna Tara gli confessò di essere innamorata di lui. Un chiarimento che la portò a tornare a Uomini e donne per chiedere a Cristian Galella di aiutarla ad aprirsi. Al tronista piacquero molto quelle parole. Francesca si ribellò e chiese di essere eliminata perchè si sentì presa in giro. Per il tronista la corteggiatrice stava solo recitando una parte, troppo razionale per essere coinvolta, spiega oggi Cristian. Nonostante tutto, il tronista raggiunse dietro le quinte Francesca per convincerla a restare.

Cristian Galella disse di volersi far perdonare da Francesca e le fece notare che non aveva mai chiesto a Tara Gabrieletto di tornare. Dall’alto della sicurezza di essere lei la sua scelta, gli sussurrò che lo avrebbe perdonato mettendo, però, un dubbio sul suo ritorno nel programma.

Tina, però, criticò il suo comportamento. Francesca disse di volersi mettere in gioco, l’opinionista ribattè: “Tu ti vuoi solo mettere in mostra”. Su queste parole termina la puntata di Uomini e donne e poi.