Alessia e Aldo si sono lasciati, è ufficiale. Ormai non ci sono dubbi: a confermarlo sono entrambi via Facebook. I dubbi erano sorti quando Alessia Cammarota aveva pubblicato un post con la scritta “La fine”. Ma cosa è successo? Come è possibile che i due protagonisti di “Uomini e Donne”, innamoratissimi, si siano lasciati, dopo aver messo alla luce il piccolo Niccolò? E’ lo stesso Aldo Palmeri, che con Alessia gestiva un noto locale a Catania, a spiegare il perché della loro rottura.

Aldo Palmeri: “Ho tradito Alessia”

“Avete presente cosa voglia dire guardarsi la mattina allo specchio essendo fieri di quello che si è?! Tutto bene, tutto quieto, e poi.. Poi accade qualcosa che ti mette in ginocchio, ma non puoi rialzarti, perché a 30 cm sopra la tua testa ci sta uno specchio, quello che una volta guardavi volentieri, e che ad un tratto sembra che ti inghiotta per la vergogna. Quindi ecco il motivo per cui ho aspettato qualche ora prima di rispondere a tutti sull’accaduto. Dico la verità, questo lo sto facendo perché è giusto che sia così, perché voglio che la gente sappia quello che ho fatto, e che mio figlio possa vedere un giorno che su queste cose non ci si fa bella figura, e che non ci si nasconde dietro un dito, e che le situazioni vanno affrontate a viso aperto, senza scorciatoie e mezze verità (anche se da padre e da marito ci faccio una pessima figura)” ha esordito Aldo Palmeri su Facebook.

Poi il protagonista di “Uomini e Donne” ha ammesso il tradimento: “Ho tradito Alessia! Ho tradito mio figlio! Ho tradito la mia famiglia! Per questo motivo la risposta se io ed Alessia non stiamo più insieme mi sembra più che ovvia: ci siamo lasciati! Lei è davvero una persona eccezionale e vado fiero per la madre che ho trovato a mio figlio perché, nonostante quello che sia successo, era pronta a difendermi omettendo la verità! Non voleva nemmeno pubblicare ieri, se non costretta da me, e l’ha fatto davvero con tanto di lacrime. L’unica cosa che chiedo: abbiate solo rispetto di mio figlio e di Alessia nel commentare perché loro sono solo vittime di quello che ho fatto io”.

La replica di Alessia Cammarota

Immediata la replica di Alessia Cammarota sempre via Facebook: “Aldo mi ha parlato e l’ha fatto col cuore in mano. Ha confessato senza troppi fronzoli. Nessun tradimento da mesi, nessuna nuova fiamma, uno scivolone punto, dettato da un cambio di sentimenti che io mi imponevo di non vedere. Non si sbaglia da un giorno all’altro, avrò sicuramente fatto anche io qualcosa per portarlo a questo [...] Io non sono l’agnellino”. E difende il padre di suo figlio: “Non toccatelo mai e poi mai come padre. Non ve lo permetto. Lo ripeterò fino allo sfinimento. E’ un papà esemplare, ha tradito me e non nostro figlio. Niccolò infatti è stato concepito con amore e consapevolezza. Nostro figlio è il miracolo più bello che potessimo mai ricevere. Ed è la cosa migliore che potessimo mai fare”. Poi conclude: “Nonostante il dolore e la delusione, avremmo sempre rispetto l’uno dell’altro perché lo dobbiamo a nostro figlio“.